La Jonica non va oltre lo (0-0) con il Ragusa. Annullate tre reti ai giallorossi

Si conclude la stagione 2020-21 per i colori giallorossi della Jonica Fc, l’ultimo atto nella gara casalinga contro il Ragusa valevole per la terza partita del Quadrangolare play-off promozione Eccellenza.

Un risultato a reti inviolate contro i ragusani, una divisione della posta che sancisce la conquista di due punti per i santateresini che vale il terzo posto del raggruppamento (due pareggi e una sconfitta), gli ospiti sul terreno del Comunale di Bucalo conquistano il loro primo punto chiudono al quarto posto.

Nonostante lo 0-0 finale, non sono mancate le occasioni per sbloccare il risultato, come al solito la Jonica non riesce a concretizzare la gran mole di gioco messo, in una gara dove l’acese Marino ha annullato tre gol per fuorigioco (25′ colpo di testa vincente di Esposito, 34’ punizione di Tabares, Aquino sfiora e mette in rete e al 72′ La Plage  in contropiede va in gol, non convalidato dal direttore di gara)  e due presunti rigori non concessi (al 36’ su intervento in area su Giorgetti e al 79’ per un fallo di mano). Alla fine i ragazzi di mister Filoramo hanno rischiato di perdere la gara, al 90’ Castro mette i brividi a Romano.   

La gara: Le speranze per passare alla fase successiva, erano remote, una serie di circostanze si dovevano verificarsi, il tutto passava necessariamente attraverso la vittoria, ecco che sin dal fischio d’inizio la Jonica va subito all’assalto della porta di Di Martino alla fine il migliore in campo, già al primo giro dell’orologio conclusione di Ortiz che mette i brividi in area del Ragusa, sulla linea salva un difensore.  Al 4’ ripartenza micidiale dei padroni di casa Gallardo-Torres-Ortiz tiro dal limite con Di Martino che devia in angolo.

                       Juan Ortiz

La risposta degli ospiti arriva su punizione di Floro per il colpo di testa di Sferrazza   parato dal rientrante Romano. Al 18’ ci prova Hundt con la pronta risposta del portiere ospite. Il Ragusa al 23’ si fa vivo con una punizione dalla distanza di Floro con Romano che blocca in due tempi. Ci prova l’argentino Giorgetti alla mezz’ora dalla distanza di poco fuori. Al 35’ colpo di testa di Gambino con Romano che blocca.

La ripresa vede sempre la Jonica a dettare la manovra, anche se il ritmo della gara si è abbassato, due le occasioni più evidenti con Aquino al 60’ servito da un cross di Gallardo, da breve distanza manda alto, al 70’ Giuseppe Savoca dalla sinistra mette al centro, Ortiz anticipa il diretto avversario ma non riesce a deviare in rete, al 72’ Gallardo dal limite fa la barba al palo. 

              Saha Giorgetti

Al 72’ la Jonica va ancora a segno con La Plage, ma ancora una volta annullato per fuorigioco.  Al 74’ la Jonica rimane in dieci per l’espulsione di Hundt per doppia ammonizione. All’81’ un lancio per Sangarè salta l’intervento di Romano si allunga di troppo la sfera è l’occasione sfuma. All’85’ ancora Sangarè impegna Romano con un bolide da fuori. Finale di marca ragusana, all’88’ Fichera dal limite di poco sopra la traversa, 89’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo il colpo di testa di Maiorana di poco fuori, al 90’ Castro ha sui piedi la palla del colpaccio, ma trova la parata di Romano che mette in angolo.

Jonica    Fc     0   Ragusa   0
Jonica Fc: Romano, Interdonato, Hundt, Giorgetti (55′ G. Savoca), Aquino, Lovera (80′ Calcagno), Gallardo, Esposito (93′ De Clò), Ortiz, Tabarez (69′ La Plage), Torres (63′ A. Savoca). All. Enzo Filoramo
Ragusa: Di Martino (93’ Iacono), Castro, Borrometi, Sferrazza, Messina, Floro, Floridia (22’ Battaglia), Sangarè, Maiorana, Gambino (73’ Fichera). All: Raciti
Arbitro: Alessio Marino di Acireale. Assistenti: Giuseppe Belvedere e Paolo Seminara di Palermo
Espulso: 74’ Hundt

 di “M.M”