La JSL Women prima finalista del Campionato d’Eccellenza femminile

“Finale” è la parola più pronunciata, in queste ore, in casa JSL Women. La squadra neroverde ha avuto la sicurezza del primo posto nel triangolare al termine del match Marsala-Academy Sant’Agata Militello, vinto dalle lilibetane per 2-1 ed, in virtù dei 4 punti conquistati (pareggio contro l’Academy e successo sul Marsala) disputerà l’ultimo prestigioso atto del campionato regionale d’Eccellenza femminile.

Un traguardo importante per il club tirrenico, realtà emergente del panorama siciliano, raggiunto al primo anno d’esperienza con le donne in un torneo di ottimo livello.

“Siamo contentissimi di aver conquistato la finale. Sinceramente non ce l’aspettavamodichiara il direttore generale Giuseppe Giordanoma il gruppo è cresciuto molto nel corso delle settimane e di ciò va dato merito all’allenatore Marco Palmeri, allo staff tecnico e naturalmente alle ragazze, che hanno dimostrato sempre un grande impegno ed un lodevole attaccamento alla maglia. Devo fare i complimenti al Marsala e all’Academy Sant’Agata, avversarie di valore”.

Con quale spirito vi giocherete la promozione in C? “Abbiamo voglia di continuare a stupire per trasformare il sogno in realtà – conclude Giordano -. Rispetto alla prima fase, è maggiore la consapevolezza dei nostri mezzi e, nonostante siamo consapevoli che sarà difficile spuntarla, daremo il massimo per farcela”. 

Nell’altro mini-girone, la SSD Unime ha superato, al “Despar Stadium”, il Santa Lucia con il punteggio di 5-1 per cui sarà decisivo l’esito del prossimo match Catania-SSD Unime per conoscere in nome della seconda finalista.

Classifica triangolare A: JSL Women 4; Marsala 3; Academy Sant’Agata 1. Triangolare B: Catania e Unime 3; Santa Lucia 0.

Nella foto: Marco Palmeri, Giuseppe Giordano, Francesco Caruso e Carmelo Raffaele