Mazzarrone Calcio, il nuovo staff dirigenziale: Nunzio Calogero, Paolo Fazio e Giuseppe Zago

Provare a scrivere un nuovo corso della storia del Mazzarrone Calcio. Un passo alla volta senza esaltarsi, dopo le vittorie e abbattersi dietro le sconfitte. Ogni occasione, ogni momento sarà pura e semplice crescita. Perché le parole d’ordine saranno programmazione, lavoro e, soprattutto, grande umiltà.

Scende in campo la nuova formazione dirigenziale che va ad arricchire la società, guidata dal presidente Cavallo. Tre figure che assicurano un background di esperienze tali da poter contribuire alla crescita del Mazzarrone. La presentazione ufficiale – insieme con lo staff tecnico – si terrà il prossimo 15 luglio.

Il nuovo direttore generale e responsabile dell’area tecnica è Nunzio Calogero. Il dirigente comisano è reduce dall’escalation del Marina di Ragusa che dalla Promozione in appena due anni ha ottenuto altrettante vittorie e il successo nella Coppa Italia di Promozione. Comincia la nuova esperienza, consapevole che non sarà facile e che dal primo giorno di lavoro occorrerà non perdere di vita le prerogative del progetto sportivo che punta alla formazione di un percorso programmatico comune.

Paolo Fazio ricoprirà il ruolo di segretario. Anche lui originario di Comiso, ha maturato importanti esperienze in questi sei anni con il Comiso e Santa Croce, disputando vari campionati tra Promozione ed Eccellenza. Molto apprezzato nell’ambiente calcistico ibleo e non solo per la preparazione e le spiccate doti umane.

Giuseppe Zago sarà il nuovo team manager. Nato a Caltagirone, negli ultimi 5 anni ha ricoperto vari ruoli dirigenziali nel Caltagirone Calcio, sia in Promozione che in Eccellenza. Ha interpretato ogni incarico con passione e spirito di sacrificio, acquisendo grande maturità sul piano gestionale e dei rapporti con la squadra e i vari tecnici con i quali ha collaborato. Zago si occuperà anche di curare la comunicazione della società, gestendo i social media e curando i rapporti con le testate sportive che seguiranno l’evento.

di “Nunzio Currenti”