SS Milazzo riparte con il capitano Matinella, la conferma di Laquidara, il ritorno di Recupero

Riparte da loro la nuova stagione sportiva 2021-22 della compagine mamertina del Presidente Alacqua che regala tre pezzi da novanta a mister Nastasi: Il capitano Santo Matinella alla sua quarta stagione consecutiva, “Zorro” Antonio Laquidara, milazzese doc, da tanti anni con questa società, ormai un punto di riferimento per i grandi e per gli Under. Una pedina così fondamentale per questa società e per il gruppo che si sta andando a creare e Daniel Recupero che ritorna dopo l’esperienza all’Afragolese.

Santi Matinella: Difensore, 27 ottobre 1976, classe 1976, agrigentino con caratteristiche poliedriche, vanta una carriera ventennale con presenze in Serie C1 e C2 e una esperienza in squadre blasonate del territorio come il Due Torri e l’Igea Virtus. Inizia nella stagione 1994-95 in Serie D con il Partinico, la stagione successiva all’Atletico Catania in Serie C1, arriva il Marsala 1912 (Serie C2), fa ritorno nella stagione 1997-98 all’Atletico Catania in Serie C1 rimane fino all’Ottobre ’98 per passare alla Cavese in Serie C2. Arriva l’esperienza alla Valle d’Aosta (Serie D9, a Gennaio 2000 passa alla Bagnolese. La stagione sportiva 2000-01 il suo ritorno in Sicilia con l’igea Virtus in Serie C2 con 27 presenze, l’anno successivo al Gela in C2 due stagione (58 presenze e 1 rete). Dalla stagione 2003-04 inizia il suo ciclo all’Igea Virtus (sei campionati in Serie C2 con 5 reti e 182 presenze). Nella stagione 2009-10 alla Scafatese in Serie C2, a gennaio al Siracusa. In estate 2010 passa al Marsala in Serie D, due stagioni 49 presenze, 2012-23 al Ribera in Serie D ( 33 presenze e 2  reti). L’anno successivo scende di categoria va al Siracusa in Eccellenza, una stagione, arrival’Orlandina fino a Gennaio 2015 quando passa al Due Torri sempre in Serie D. Tre stagioni con 3 reti e 55 presenze, fino a Dicembre 2016 quando veste la maglia del Milazzo 1937 in Eccellenza. Una stagione di riposo per ritornare a vestire rossoblù a partire dal 2018-19 in Promozione, 6 reti e 44 presenze)

Antonio Laquidara: Classe 1992, milazzese di nascita, è in grado di ricoprire più ruoli tra difesa e centrocampo.  Il fluidificante mancino, inizia da giovanissimo negli allievi dell’Empoli nel 2007 e ci rimane per due anni. Nel 2009/10 il grande salto col Casale Calcio in serie D dove colleziona poche presenze. E’ nel 2010/11 che gioca con più frequenza fra le fila del Montevarchi sempre in serie D dove colleziona 13 gettoni impreziositi da due goal. Nella stagione 2013-14 veste la maglia del Taormina due stagioni dove gioca tutte le partite segnando complessivamente otto reti, quattro a stagione. Poi la breve parentesi con la Tiger Brolo. Nel Dicembre 2016 va all’Iniziativa Patti, aveva iniziato la prima metà della stagione sportiva tra la SSD Milazzo 1937, militante nel campionato di Eccellenza, e la Virtus Milazzo in Prima Categoria.

Daniel Recupero: Esterno offensivo classe 1995, dopo la piccola parentesi con l’Afragolese in Serie D, torna dove aveva lasciato il cuore. Un innesto di esperienza e assoluto spessore, in grado di ricoprire sia out di destra che la corsia mancina. Esperienza in Eccellenza laziale con Racing Roma, Virtus Nettuno Lido e Lavinio Campoverde

“𝑆𝑜𝑛𝑜 𝑚𝑜𝑙𝑡𝑜 𝑓𝑒𝑙𝑖𝑐𝑒, 𝐷𝑎𝑛𝑖𝑒𝑙 𝑒̀ 𝑢𝑛 𝑏𝑟𝑎𝑣𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑜 𝑟𝑎𝑔𝑎𝑧𝑧𝑜 𝑒 𝑢𝑛 𝑓𝑜𝑟𝑡𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑜 𝑔𝑖𝑜𝑐𝑎𝑡𝑜𝑟𝑒, 𝑑𝑖 𝑐𝑎𝑡𝑒𝑔𝑜𝑟𝑖𝑎 𝑠𝑖𝑐𝑢𝑟𝑎𝑚𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑠𝑢𝑝𝑒𝑟𝑖𝑜𝑟𝑒, 𝑠𝑖𝑎 𝑙𝑢𝑖, 𝑠𝑖𝑎 𝑖𝑙 𝑚𝑖𝑠𝑡𝑒𝑟 𝑠𝑖𝑎 𝑙𝑎 𝑠𝑜𝑐𝑖𝑒𝑡𝑎̀ 𝑙𝑜 𝑣𝑜𝑙𝑒𝑣𝑎𝑛𝑜 𝑎𝑛𝑐𝑜𝑟𝑎 𝑞𝑢𝑖, 𝑞𝑢𝑖𝑛𝑑𝑖 𝑒̀ 𝑏𝑎𝑠𝑡𝑎𝑡𝑜 𝑝𝑜𝑐ℎ𝑖𝑠𝑠𝑖𝑚𝑜 𝑝𝑒𝑟 𝑐ℎ𝑖𝑢𝑑𝑒𝑟𝑒 𝑙𝑎 𝑡𝑟𝑎𝑡𝑡𝑎𝑡𝑖𝑣𝑎”. Le parole del direttore sportivo milazzese Antonio Lo Duca.