Il S. Alessio accende i motori: riparte con mister Giovanni Ruggeri

Con un post sulla propria pagina Facebook, il S. Alessio Calcio ha reso noto che sarà presente nel prossimo campionato di Prima Categoria stagione sportiva 2021-22 nel segno del percorso iniziato la scorsa estate affidando la panchina a Giovanni Ruggeri che sarà coadiuvato dal vice Francesco Lo Turco, dal collaboratore tecnico il giovane Carmelo Muscolino e dall’esperto preparatore dei portieri Pippo De Pietro.

Continua così il percorso della squadra del Presidente Giovanni Rovito che riparte dal progetto ambizioso interrotto dopo quattro giornate la scorsa stagione con gli “orange” in testa alla classifica con 10 punti, 3 vittorie (2-1 all’Adrano, 3-2 all’Aci Bonaccorsi e 2-0 al Fiumedinisi) e un pareggio (0-0) sul campo del Guardia Calcio. In quattro gare i ragazzi di mister Ruggeri hanno messo a segno 7 gol con capocannoniere Maurizio Behrami (3 gol), F. Saglimbeni, Tamà, Basile e Fimognari (un gol) con tre gol subiti.

Foto archivio

Numeri importanti di una stagione che prometteva un campionato da protagonista, alla fine a vincere è stato il Covid-19 con il suo verdetto impietoso di mettere al tappetto tutto il sistema del calcio dilettantistico. Proprio da questi numeri, la Società del Presidente Giovanni Rovito intende ripartire per la nuova stagione la cui ripartenza è stata nuovamente affidata a Giovanni Ruggeri che in linea di massima dovrebbe avere a disposizione lo stesso organico della passata stagione ad iniziare dal capitano Federico Santoro, anche se non mancheranno le novità come si legge nella nota della Società “a giorni comunicheremo i primi colpi di mercato” che porteranno ovviamente la firma del Direttore Sportivo Albino Saglimbeni.

La carriera di Giovanni Ruggeri: Inizia la carriera di allenatore nella stagione 2009-10 sulla panchina della Robur in Seconda Categoria (quarto posto finale, perde la finale play-off ai rigori con l’Antillese). Nel 2010-11 porta la Robur al secondo posto, perde nuovamente la finale play-off (1-0) in casa con il Randazzo. La terza stagione sulla panchina della Robur è vincente, conquista con cinque giornate d’anticipo la promozione in Prima Categoria.

Guida per altri tre stagioni la Robur in Prima Categoria, 11 posto (2012-13), 5 posto (2013-14), 7 posto (2014-15) stagione con cui si chiude il ciclo di sei anni sulla panchina della Robur di Letojanni del Presidente Carmelino Laganà. Nella stagione 2016-17 approda sulla panchina dei Giovanissimi Regionali della Jonica dove rimane per tre campionati. Nell’estate del 2019 segue Mimmo Moschella in qualità di secondo in quel di Barcellona sulla panchina dell’Igea Virtus in Promozione, esperienza che si conclude a metà Novembre. Dalla scorsa estate sulla prestigiosa panchina del S. Alessio.

 di “M. Muscolino”