Nuova realtà sportiva l’Asd Nebros, dall’unione tra Acquedolci e Due Torri

Dall’unione d’Eccellenza tra Asd Acquedolci e Asd Due Torri Calcio Piraino, nasce la nuova realtà sportiva della provincia di Messina, l’Asd Nebros.  “Non si tratta di una fusione tra due squadre o due paesi ma di un progetto nuovo ed affascinante” ha dichiarato il Presidente Onorario Lillo Surrusca. “Ogni associazione manterrà la propria identità ed il proprio simbolo e rappresenterà il proprio paese in campionati inaccessibili per mancanza di risorse economiche ed umane”.

La nuova società vorrebbe diventare un vero e proprio polo di riferimento nell’ambito della zona che va da Patti fino a Caronia. “Il progetto consiste nel coinvolgere anche altre società e altri comuni, è necessario il tentativo di “aggregazione” tra associazioni, per unire le forze, individuando forme di sinergie territoriali che salvaguardino la presenza delle realtà sportive locali in un momento economico difficile” ci tiene a precisare il Segretario Generale Walter Nicosia.

 Gli fa eco il dirigente Antonio Giambò “credo che l’unione e la collaborazione, mai come in questo periodo, siano fondamentali per affrontare le sfide del futuro”.

La nascita dell’Asd Nebros ha una valenza sportiva ma anche promozionale e di valorizzazione del territorio, in attesa di conoscere l’organigramma societario, lo staff tecnico e il parco giocatori, nei prossimi giorni il tutto sarà reso noto, la nuova Società continuerà ad avere la sede sociale ad Acquedolci, la sede operativa avrà luogo nel Comune di Gliaca di Piraino. Le partite interne, data anche l’indisponibilità del campo Acquedolcese, si giocheranno presso lo Stadio”Enzo Vasi” di Gliaca di Piraino.

In conclusione “l’unione delle due società calcistiche ASD Acquedolci e Due Torri, le cui proprietà lavoreranno insieme per creare una realtà ancora più solida e importante” ha dichiarato il Presidente Salvatore Lamonica.