Mazzarrone Calcio, un volto nuovo Dieme, una riconferma Napolitano

Un volto nuovo e la riconferma importante. Il Mazzarrone incassa altri due importanti novità, collocando due tasselli nevralgici nel mosaico squadra.

Il primo è Amadou Dieme, gambiano, classe 1998, esterno dotato di grande velocità e propensione all’inserimento, per questo motivo soprannominato “Pendolino”. Cinque stagioni al Caltagirone, lo scorso anno, ma solo per le prime sei giornate, ha giocato nello Sporting Eubea.

Francesco Napolitano è una riconferma. L’attaccante di Caltagirone, classe 1999, nasce come prima punta, ma può giocare da esterno. Per diversi allenatori è da considerarsi un attaccante moderno. Cresciuto nelle giovanili dell’Usa Sport, è nel Catania che Francesco vive il suo momento speciale, giocando sino alla Primavera e guadagnandosi la convocazione anche in prima squadra. Dopo le esperienze con Lanusei, Marsala, Ragusa e Caltagirone arriva al Mazzarrone.

“Le sensazioni che provo dentro – spiega – sono positive. Sono contento di far parte per un altro anno di questo grande progetto. All’interno della società del Mazzarrone si vive tutto con tranquillità e serenità, questo ci dà modo di esprimerci al massimo. Sul campionato dico che con molta ambizione ci toglieremo belle soddisfazioni”.

di “Nunzio Currenti”