Ivana Cernuto (Team Scaletta):“mi sembra un bel girone con 4 neopromosse e squadre che già conosciamo”

Il secondo mattone del campionato di Serie A2 femminile di calcio a 5 è stato messo con la composizione dei Gironi.  Quattro i gironi con 50 sodalizi ai nastri di partenza. Tredici le squadre dei gruppi B e D, dodici quelle dei raggruppamenti A e C. La Sicilia sarà rappresentata da due squadre la neopromossa Castellammare Calcio e dal Team Scaletta per la seconda stagione della sua storia disputerà il torneo nazionale è stata inserita nel Girone D composto da 13 squadre.

Ecco le avversarie del Team Scaletta: Woman Futsal Grottaglie, Futsal Irpinia, Futsal Wolves, Salernitana, Woman Napoli, Spartak Caserta, Futsal Rionero, Sangiovannese, Royal Team Lamezia, Cus Cosenza, Segato e  Castellammare Calcio.

Ricordiamo che il fischio d’inizio è fissato per Domenica 10 Ottobre con la prima giornata, la compagine tanto cara al Presidente Chiara Tafuri inizierà la preparazione i primi di Settembre, compagine che ha affidato nuovamente la panchina al tecnico peloritano Ivana Cernuto.
Proprio al coach scalettese abbiamo chiesto un giudizio sulla composizione del raggruppamento del Girone D “mi sembra un bel girone con 4 neopromosse e le squadre che già conosciamo ma che come noi avranno voglia di migliorarsi e fare meglio dell’anno scorso. Dispiace non confrontarci più con squadre pugliesi di grande valore ma dal punto di vista logistico è sicuramente un girone più accessibile”.

Ogni campionato fa storia a sé, le favorite anche se ancora non è del tutto definito? Su tutte credo il Lamezia e l’Irpinia che proveranno il salto di categoria”.

Il Team non è più una matricola…La società intanto ha confermato tutte le ragazze e sta lavorando per completare la rosa con nuovi innesti, il primo é Firrincieli, ma il Presidente Tafuri sta preparando altre sorprese”

Che tipo di campionato vi proponete? “Come ogni anno dalla Serie D alla A, dal 2015 ad oggi, l’obiettivo è stato sempre quello di migliorarci e continuare il nostro percorso di crescita

Oltre al Team ci sarà un’altra siciliana per un derby a livello nazionale? “Vivremo anche l’emozione di un derby tutto siciliano che non può essere che motivo d’orgoglio e spero di stimolo per tutto il movimento regionale”.

 di “Mimmo Muscolino”