Lorenzo Tartamella: “Orgoglioso di far parte di questo progetto”

Prosegue il lavoro dei dirigenti della Gold & Gold Messina, impegnati nel costruzione del roster che affronterà il prossimo campionato di serie C Gold. Ai tre i nuovi inserimenti finora ufficializzati, la guardia Gotelli e le ali Scerbinskis e Mazzullo, si aggiunge la conferma di Lorenzo Tartamella, ala/centro di 205 cm. Lorenzo nella scorsa stagione ha ben impressionato il responsabile tecnico Pippo Sidoti e tutto l’ambiente della Basket School. In accordo con la società si è deciso di dare fiducia al giovane trapanese che ha chiuso la stagione con 3,25 punti di media in 19 gare disputate con un best di 10 punti contro il Gravina, ma il suo prezioso contributo è andato oltre il dato statistico, dimostrando grande cuore e dedizione, qualità che si abbinano alla indiscutibile tecnica di cui è in possesso.

Figlio d’arte, il papà Fabio è stato un ottimo giocatore, Tartamella è nato ad Erice il 26 giugno del 2000. Ha mosso i primi passi nel mondo del basket nelle file della Pallacanestro Trapani, passato poi alla Virtus Trapani di coach Genovese. All’età di 15 anni è approdato nel settore giovanile del Pistoia Basket, poi l’esperienza con la maglia del Team Ab Cantù. Nella stagione 2018/19 il passaggio alla Piero Manetti Ravenna, in Romagna colleziona 5 presenze in Lega 2. Nella stagione successiva inizia a Scauri in Serie B, per lui 4 punti in 5 gare giocate con 3.8 minuti di media. Poi torna in Sicilia alla Libertas Alcamo, in C Silver, realizza 116 punti in 19 presenze (6.1 ppg) con un best si 23 punti nel match contro l’Orlandina Lab. All’inizio della scorsa stagione era stato aggregato alla Pallacanestro Trapani, ad ottobre ad Omegna in B, dopo arriva la chiamata della Basket School Messina, in giallorosso raggiunge il terzo posto alla fine della regular season e la finale playoff della C Silver siciliana. Tartamella ha anche indossato la maglia della Nazionale Under 16, è stato inserito più volte nella top 25 dei migliori giocatori italiani dell’annata 2000, nella classifica realizzata da ItalHoop.

“Sono veramente orgoglioso di fare parte ancora una volta della Basket School Messina – afferma Tartamella – e voglio ringraziare tutti i dirigenti, a partire da presidente Zanghì. Sono felice di avere la possibilità di essere allenato da coach Sidoti e da Paladina. Pippo ha tantissima esperienza e dopo aver visto tanti giocatori, il fatto che lui mi abbia ancora scelto, per me è un onore. Ho avuto altre proposte più remunerative, però, non ho esitato a firmare per la Basket School, perché voglio continuare questo progetto. Ho capito che Pippo crede molto in me, con lui ho fatto dei passi in avanti strepitosi, dal punto di vista tecnico, ma soprattutto nell’atteggiamento. Ho dovuto ritagliarmi lo spazio perché comunque d’avanti a me avevo Pocius, un giocatore che era tra i più forti del campionato per quanto riguarda il mio ruolo. Da lui ho imparato molto durante gli allenamenti. Quest’anno – prosegue Lorenzo – la squadra è stata rinnovata, tre grandi protagonisti della scorsa stagione sono andati via, è andato via anche il mio amico Lollo Genovese, che voglio ringraziare per avermi consigliato di venire a giocare a Messina, nella Gold & Gold. Spero di poter fare un passo in avanti per quello che è il minutaggio, voglio essere una delle colonne portanti della squadra, voglio poter fare la differenza in questo campionato di C Gold, che sicuramente sarà molto più competitivo rispetto a quello dell’anno scorso, anche per la presenza di squadre calabresi. Da quando sono tornato a casa – conclude il lungo trapanese – dopo la fine del campionato, mi sono allenato ogni giorno. Grazie a coach Priulla e a Salvatore Genovese cerco di farmi trovare già pronto per il prossimo campionato, il primo di settembre sarò a Messina, più carico che mai per questa nuova avventura con la Basket School e con Pippo Sidoti.

La società peloritana ringrazia Vincenzo Di Biaso, agente di Tartamella, per il positivo esito della trattativa.