Barbora Basile e Amando Volley ancora insieme per il secondo anno di fila

La sua prima gara da titolare con la maglia dell’Amando Volley nella gara casalinga contro il Volley Reghion giocata sul parquet del Palabucalo il 20 Marzo 2021 con la vittoria della compagine reggina (3-1), in tutto nella sua prima stagione a S. Teresa di Riva con la prima squadra ha collezionato 9 presenze. Stiamo parlando della giovanissima opposto Barbora Basile, riconfermata per la sua seconda stagione 2021-22 con i colori biancazzurri dell’Amando Volley Farmacia Schultze.

Ho sempre sognato di entrare in B1 sin da quando guardavo le partite al Palabucalo dagli spalti e quindi sono molto felice di poter continuare anche quest’anno in B1, così da poter migliorare sempre giorno dopo giorno, grazie anche a Jimenez che mi segue da sempre.” Queste le prime dichiarazioni di Barbora Basile che muove i suoi primi passi pallavolistici, sin da piccola proprio nella cittadina santateresina ” Sin da piccola ho sempre giocato a S. Teresa, ho iniziato con il minivolley e successivamente con primi campionati under 14, 16,18 e 2^ Divisione – afferma l’opposto dell’Amando.

Nel 2017 lasci la Sicilia per trasferirti in Slovacchia?Si, anche in Slovacchia ho continuato a giocare e sono stata convocata anche alle nazionali di Under 16 dove abbiamo vinto il primo premio. Sono stata convocata anche al torneo di Budapest dove partecipavano 4 città (Praga, Budapest, Lubljana e Bratislava) e noi rappresentavamo la città di Bratislava, questa è stata per me l’esperienza più significativa che ho fatto in Slovacchia”.

Dopo tre anni il tuo ritorno in Italia, a S. Teresa?Nel 2020 sono tornata in Sicilia dove ho iniziato la mia esperienza nel campionato di Serie B1 con l’Amando Volley, oltre a partecipare al campionato di Serie D e Coppa Italia”.

Con l’annuncio della riconferma di Barbora Basile, il mercato dell’Amando Volley è sempre “aperto” a quasi 15 giorni dall’inizio della preparazione. Non si esclude ancora l’arrivo di qualche altra pedina per ampliare il roster di coach Antonio Jimenez.

di “M. Muscolino”