La Siac Messina definisce le tappe d’avvicinamento al campionato

La prima intensa settimana di fatiche della Siac Messina si chiuderà domani (11 settembre, ndr) con un allenamento condiviso sul campo del Città di Melilli, blasonata compagine di serie A2. La preparazione della squadra peloritana è scattata lunedì scorso al “PalaMili”, dove si è radunato il gruppo agli ordini del mister Erminio Fazio e del suo vice Giovanni Ficarra, assistiti dal fisioterapista Roberto D’Emilio.  

Le sedute iniziali sono servite, dopo aver appurato la condizione fisica generale, per mettere “carburante” nei muscoli degli atleti in vista del lungo campionato di B, che prenderà il via il 9 ottobre in casa del Casali del Manco. La società presieduta da Marco Ravidà ha stilato, intanto, il programma delle amichevoli, che prevede mercoledì prossimo un test con il Savio Messina, militante in C1, poi il 28 la trasferta a Reggio Calabria per confrontarsi con il Cataforio (C1) e il 2 ottobre la partecipazione al “Memorial Alessandro La Mendola”.  

Per quanto riguarda l’organico, ci sono le importanti conferme degli elementi cresciuti nel vivaio. Vestiranno, infatti, la maglia biancazzurra: Samuele Savoca, tornato dal prestito al Savio, Antonino Soffli, Emanuel Aricò, Luca Colavita, Antonio D’Aleo, Damiano Di Rosa, Claudio Esposito, Giovanni Silipigni, Gabriele Bruno e Salvatore Capillo.

Si tratta di calcettisti che, nonostante la giovane età, hanno già maturato preziose esperienze nelle categorie nazionali.