Finalmente è arrivato il placet: Simone De Clò è un giocatore del Casalvecchio Siculo

Alla fine è arrivata la lieta notizia per i tifosi casalvetini: il giovane promettente Simone De Clò è un nuovo giocatore del Casalvecchio Siculo. Può gioire il Direttore Sportivo Vittorio Tamà al termine di una lunga trattativa con i cugini della Jonica Fc, ma soprattutto con il patron Carmelo Saglimbeni che ieri ha dato il benestare al trasferimento dell’esterno già a disposizione di mister Alessandro Moschella che tira un sospiro di sollievo, vista l’agguerrita concorrenza che fino all’ultimo ha cercato di fare cambiare casacca al “casalvetino doc” Simone De Clò che ha rifiutato importanti piazze (ndr forse anche ad offerte onerose), alla fine è prevalso il “cuore”, l’amore verso la squadra del suo paese, una “favola” da condividere tutti insieme.

Non solo amore verso i colori giallorossi, alla fine il giovane Simone ha ceduto alla serrata corte del vulcanico Vittorio Tamà che da tempo era sulle tracce di De Clò, un ragazzo cresciuto nelle giovanile della Jonica mettendosi subito in mostra nei vari tornei fino ad esordire in prima squadra Promozione prima, Eccellenza poi, adesso punta di diamante del Casalvecchio Siculo nel campionato di Prima Categoria, una figura di notevole spessore tecnico unito all’amore della maglia del suo “paese” un’arma in più per il gioco casalvetino e la gioia dei “Warriors”.

“Non è stato facile, alla fine siam riusciti nel nostro intento, devo ringraziare Carmelo Saglimbeni  e tutta la Jonica, in un rapporto di collaborazione ha permesso il passaggio di Simone De Clò nelle file del Casalvecchio – ci ha dichiarato il direttore sportivo Vittorio Tamà – nonostante la corte di altre Società anche di categoria superiore, il Casalvecchio in un’eventuale cessione sarebbe stato la prima scelta del giovane Simone

Casalvecchio e Simone De Clò uniti nello stesso obiettivo, continuare a far brillare la favola “Casalvecchio Siculo”  e dalla passione dei propri tifosi che già hanno eletto “Simone” il nuovo idolo della “Curva”

 di “Mimmo Muscolino”