Concede il bis il Volley Letojanni (3-0) a Vibo Valentia.

Concede il bis nella seconda giornata del campionato di Serie B maschile, la Savam Costruzioni Volley Letojanni che supera con un secco 3-0 la coriacea e giovane compagine del Tonno Callipo Vibo Valencia.

La partita inizia con l’osservanza di un minuto di raccoglimento, disposto dalla Federazione Nazionale Pallavolo e dalla Lega per commemorare l’assurda morte di Mahjabin Hakimi, giovane pallavolista afghana decapitata proprio perché praticava lo sport che amava, il volley.

Volley Letojanni – Tonno Callipo Vibo Valentia  3-0

Parziali Set: 25-15; 25-14; 25-14

ASD VOLLEY LETOJANNI: Battiato 5, Torre 15, Cortina 14, Fasanaro 4, Balsamo 3, Chillemi 9, Buremi 7, Romeo 1, Balsamo 3, Chiesa (L), Vitale, Penna. All: Rigano e Mantarro

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Iurlaro 4, Dumitrache 1, Bonsignore 2, Vizzari 2, Facciolo 5, Laurendi 1, Belluomo 3, Cugliari (L), Guarascio, Mirarchi, Cortese, Orto. All: Agricola

ARBITRI: Pampallone e Mallia di Palermo

PRIMO SET (25-15) – Partenza facile per i letojannesi che si portano sul 6 a 2 e via avanti così, con ottimi servizi di Cortina e Chillemi che inchiodano gli ospiti a 3 punti mentre il Letojanni arriva a 11, risultato sul quale l’allenatore Agricola chiede il primo time-out. I calabresi annaspando raggiungono i 9 punti ma sono ancora 6 i punti di svantaggio, che vengono allungati con Cortina in battuta grazie al quale il Letojanni supera i 20 punti. Sul 23 a 14, viene chiesto il secondo time-out dagli ospiti ma al rientro in campo c’è Torre al servizio, lo stesso che chiude il primo set con il risultato di 25 a 15.

SECONDO SET (25-14) – Nei primi minuti del secondo set il distacco tra le due squadra è minimo ma Balsamo con un pallonetto guadagna la battuta e Cortina mette a segno importanti punti che permettono ai letojannesi di portarsi in vantaggio per 11 a 4. Primo time-out per gli ospiti sul 15 a 9, ma i letojannesi hanno preso la volata e si fermano solo per permettere il secondo time-out richiesto sempre dai calabri sul 22 a 12.  A concludere il set per 25 a 14 questa volta ci pensa il capitano Cortina.

TERZO SET (25-14) – Nel terzo parziale la partenza dei locali è sprint e subito si portano sul 6 a 2 con Torre in battuta. Il primo time-out i calabri lo chiedono sul 9 a 2. Qualche piccolo errore dei letojannesi lascia spazio ai giovani avversari che riescono ad arrivare a 9 punti. Sul 13 a 9 è mister Rigano che chiede il primo time-out della gara ed è subito recupero. Sul 16 a 12 un bell’attacco dal posto 2 di Torre spezza un momento di equilibrio e si arriva a 18 a 13 con due punti di fila di Chillemi che continua a fare avanzare i letojannesi con due attacchi imprendibili.

La gara si conclude 25 a 14 con un ace di Romeo, entrato quasi nel finale del terzo set, che si fa trovare pronto in un giro con 5 servizi, 2 difese e l’ace che chiude la partita.