Valdinisi 2022: Arigò e Condorelli i volti nuovi, recuperare gli infortunati

La Valdinisi dà un calcio al passato di un girone di andata per dire il vero non positivo per i colori biancorossi del Presidente Giacomo Rotondo al termine del girone di andata si trova in una posizione di classifica non certo secondo le aspettative d’inizio campionato: penultimo posto con 5 punti frutto di 1 vittoria, 2 pareggi e 10 sconfitte con solo 8 reti fatti e 26 subiti.

Briguglio-Rotondo e Coledi

Il 2022 come si prospetta in casa Valdinisi? Ovviamente lasciarsi alle spalle il girone di andata è puntare con il nuovo anno all’unico obiettivo cercare di risalire la china nelle prossime 13 gare per raggiungere la salvezza, salvare la categoria che rappresenta due comunità Alì Terme e Nizza di Sicilia, ma anche l’intera riviera jonica messinese. Obiettivo salvare la categoria, intanto piena fiducia a mister Roberto Frazzica insieme al suo staff tecnico, per raggiungere la meta i dirigenti hanno messo a segno due colpi di mercato, uno per la mediana il centrocampista offensivo Antonio Condorelli, l’altro non poteva essere un rinforzo in fase offensiva, nelle 13 partite disputate solo 8 i gol realizzati (2 Anthony Trovato, 1 Condorelli, Gaeta, Mazzullo, F. Munafò, Principato e Gaetano Romeo).

A rafforzare l’attacco è arrivato un giocatore esperto, anche se non più giovanissimo, ma in una categoria come quella di Promozione potrebbe essere utile alla causa della Valdinisi: l’attaccante Davide Arigò che la scorsa stagione aveva deciso di appendere le scarpe al chiodo dopo aver iniziato la stagione nelle file del Città di Taormina, altra esperienza nella zona jonica con la maglia del S. Alessio in Prima Categoria, due stagioni nella Jonica (Promozione e Eccellenza).

Come si legge nella nota della Società: …Poi la decisione di ritirarsi dal calcio giocato, principalmente per motivi di lavoro, ma il richiamo del campo è troppo forte e Davide ha deciso di rimettersi in gioco, scegliendo fermamente la Valdinisi come sua nuova casa calcistica”.

Davide Arigò

La Valdinisi riparte da Davide Arigò, classe 1986 (in questa prima parte di stagione per tenersi “in forma” ha giocato nelle file del Casalvecchio Futsal nel campionato di Serie D di calcio a 5), oltre all’ex Fc Messina (cresciuto nelle giovanili a partire dal 2002), Igea Virtus, Primavera Juventus (alza al cielo il Torneo di Viareggio), poi la sua carriera lo porta alla Juve Stabia e Martina, Messina (Serie B). Dal 2008 in poi Manfredonia, Potenza, Siracusa (in Terza Serie), interreggio, Palazzolo, Agropoli (Serie D). Il suo ritorno in Sicilia ha inizio con la maglie del Roccaacquedolcese (Eccellenza), Città di Messina (Promozione), Jonica (Promozione ed Eccellenza), infine Acquedolcese (Promozione), Sant’Alessio (Prima Categoria) e Città di Taormina (Promozione).

Altro tassello di rinforzo il “Condor”, il classe 1987 ha già esordito nella gara di recupero contro la Pro Mende (3-1) per gli ospiti, il gol porta la firma di Antonio Condorelli con un passato dove ha indossato maglie prestigiose come Sancataldese, Atletico Leonzio e Atletico Catania, Acicatena, Viagrande, Calatabiano e Giarre. Le sue doti? Oltre alla forza fisica, tra le sue capacità fornire assist ai compagni e il fiuto del gol, ingredienti che serviranno alla Valdinisi per togliersi dai bassi fondi della classifica.

Davide Arigò

Sette giocatori lasciano la Valdinisi: Due acquisti d’eccellenza che si contrappongo a diverse uscite ben 7 con diversi giocatori che hanno lasciato il segno nelle ultime stagioni come Antonino Briguglio e Davide Principato (dopo un lungo periodo costellato di tanti successi) si legge nel comunicato della Società.

Hanno concluso la loro esperienza alla Valdinisi anche Roberto Romeo, Marco Gentilesca e Seby Russo “A tutti loro un ringraziamento per quanto fatto e i migliori auguri per il futuro, in campo sportivo e personale”.

Va via anche il giovane esterno destro arrivato in estate in prestito dal Città di Taormina, il classe 2004 Sebastian Brunetto, accasatosi al Milazzo.

Giuseppe Lombardo

Infine altro tassello degli ultimi anni Giuseppe Lombardo “La Valdinisi ci tiene a ringraziare Giuseppe Lombardo , che ha deciso di trasferirsi al calcio futsal Fiumedinisi per impegni lavorativi, per l’impegno profuso in questi anni e per l’attaccamento a questa società”.

Sarà sufficiente per risalire la china, né è convinto mister Roberto Frazzica appare piuttosto fiducioso per affrontare il girone di ritorno, oltre a Condorelli e Arigò può contare anche sul rientro degli infortunati il difensore Federico Lombardo, il centrocampista Prezioso Ghartey e dell’attaccante Alessandro Saglimbeni.

Di “Mimmo Muscolino”