La SSD UniMe di nuovo in casa contro la big Waterpolo Palermo

Sesto appuntamento stagionale per la SSD UniMe nel campionato di Serie B di Pallanuoto maschile. Sabato 19 marzo, con inizio alle ore 15.00, la truppa allenata da Mister Misiti affronterà alla Cappuccini la Waterpolo Palermo, per un match che da calendario varrebbe come prima del girone di ritorno (di fatto le prima cinque giornate del torneo saltarono per le problematiche legate al Covid).

Di nuovo tra le mura amiche, dunque, il sodalizio della Presidente Silvia Bosurgi, chiamato a rialzare la testa dopo lo stop subito per mano della Nuoto 2000 Napoli nell’ultimo turno, che ne ha interrotto una striscia di risultati utili consecutivi ed ha bloccato Giacoppo e compagni a quota 7 in classifica (al fianco dell’Ortigia Academy, sconfitta per 10-7 in casa della Polisportiva Acese), che si sono visti scavalcare proprio dalla formazione campana, adesso a 9 lunghezze al fianco proprio della Waterpolo Palermo (vincente nell’ultima uscita per 11-4 sull’Ossidiana, ma che ancora deve recuperare il match contro i siracusani del 16 febbraio).

Altro match importante per la SSD UniMe, dunque, contro una delle principali candidate ai playoff. Nell’ultimo match i palermitani hanno superato agevolmente l’altra messinese, bissando il successo precedente sul campo dell’Etna Waterpolo. Prima ancora é arrivato un 10-2 sul campo della Rari Nantes Napoli che è seguito alla sconfitta di misura in casa della Nuoto 2000 Napoli ed ha dato il là alla striscia di vittorie dei palermitani.

Per la squadra di Misiti servirà una grande prestazione per superare i ragazzi di Coach Malara, un gruppo con tanti attaccanti di valore ma anche diversi giovani molto interessanti. Sarà utile ripartire dalla bellissima reazione dell’ultimo quarto contro la Nuoto 2000, quando, sotto di 2, gli universitari riuscirono quasi a riacciuffare gli avversari allo scadere.

Dietro fari puntati anche sul match tra Waterpolo Catania ed Ortigia Academy, cosi come su quelli Rari Nantes Auditore – Ossidiana ed il derby Nuoto 2000 Napoli – Rari Nantes Napoli.