Il Real Itala approda in Prima Categoria: un sogno diventato realtà in onore di “Franco Zagami”

Il sogno si è avverato, Il Real Itala Franco Zagami taglia il traguardo “vittorioso” del campionato di Seconda Categoria – Girone C – “un punto” per scrivere la recente storia sportiva di una Società nata questa estate con a capo il Presidente Carmine Berlinghieri nel ricordo di Franco Zagami, ex portiere dell’Itala, venuto a mancare prematuramente. Il sogno ha avuto inizio nell’estate 2021, un cammino fatto di ben 18 giornate, dove un gruppo di ragazzi affiatati e vogliosi di vincere, nonchè grandi amici fuori dal campo hanno divertito i numerosi tifosi che li hanno seguiti gara dopo gara: primo posto in classifica con 45 punti (il diretto rivale il Real Gazzi si è dovuto arrendere (42 punti), un traguardo fatto di 14 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta.

Il tutto frutto di 48 gol fatti (miglior attacco del girone) e 16 reti subiti (miglior difesa), numeri di una lunga cavalcata vincente che si è conclusa con una goleada nell’ultima partita (6-1) al Don Peppino Cutropia, bastava un punto per vincere il campionato agli uomini allenati da Lorenzo Peditto, così è stato sono arrivati i 3 punti che concludono una stagione straordinaria che vale il salto in Prima Categoria. Una stagione straordinaria “dopo anni in folle rimettiamo la 1^” la scritta che si legge sulle maglie indossate dopo il triplice fischio finale dai giocatori per “celebrare” il sogno che è diventato realtà.

La gara: Pronti via e il Real Itala è subito in vantaggio, la gara si sblocca dopo appena 30 secondi con Gabriele Bonamonte che gonfia la rete con un tiro preciso da fuori area. Il Real Itala raddoppia al 5’ con Giuseppe Geraci lesto a ribadire in porta una ribattuta del portiere. Poco dopo c’è anche gloria per il bomber Giovanni Bonfiglio per la terza marcatura con colpo di testa. Sul finire del primo tempo il Don Peppino Cutropia tenta una reazione ed accorcia le distanze con Antonio Romeo. Finisce 3-1 il primo tempo.

Nella ripresa è monologo Real Itala, i ragazzi allenati da Lorenzo Peditto dilagano con il gol su rigore dello specialista Bonfiglio, poi con Rasconà Gabriele e Silipigni Giovanni. Gli ospiti già salvi in campionato si sono dimostrati una buona squadra.

Al triplice fischio è grande gioia sugli spalti dell’Ambiente Stadium gremito di tifosi con grandi festeggiamenti in campo e in tribuna con musica, cori e brindisi. Complimenti a tutti.

Di “Carmelo Pistone”