Valdinisi fermata da due legni sul campo della capolista Roccaquadelcose che sbaglia un “rigore”

Un punto che fa classifica che permette alla Valdinisi Calcio di superare il Sinagra di un punto che permette ai ragazzi di mister Roberto Frazzica di affrontare sul terreno amico la gara play-out per evitare la retrocessione in Prima Categoria. Una Valdinisi che impone il pari (0-0) nella gara di recupero sul campo della capolista Roccaquedolcese che ha rischiato di soccombere (i biancorossi jonici hanno colpito due legni), al 45’ con Cintorrino colpiscono la traversa e al 47’ il palo ferma la conclusione di Tribolato, restando in tema di pericolosità, nell’ultimo giro dell’orologio, ci mette una pezza il portiere locale Di Pane.

 Salvata dai legni, la capolista ha la possibilità di sbloccare il risultato al 70’ quando l’arbitro vede un tocco di mai in area biancorossa “calcio di rigore” dagli undici metri Marco Crascì manda di poco fuori dallo specchio della porta difesa da Bonanno (per la capolista è il quarto penality sbagliato in campionato e quarto risultato per (0-0). Forcing finale dei padroni di casa che non riescono a scardinare l’ottima organizzazione di gioco della Valdinisi, nonostante il ritorno in campo del bomber Tindaro Calabrese.

RoccAcquedolcese   0    Valdinisi Calcio  0

RoccAcquedolcese: Di Pane, Crascì, Zingales, Lupica, Aiello, Salerno (1’ st Biondo), Lima (34’ st Calabrese), Bontempo, Cangemi, Bellamacina, Iuculano. All. Palmeri.

Valdinisi: Bonanno, Balastro, F. Lombardo (28’ st Saglimbene), G. Ghartey, Gaeta, Filistad, Condorelli (35’ Cintorrino), Munafò (33’ Romeo), Tribulato (39’ P. Ghartey), Mazzullo, Longo. All. Frazzica.

Arbitro: Russo di Acireale.