Il Città di Taormina chiude la stagione con una rocambolesca sconfitta (4-3) in casa del Real Siracusa

Il Città di Taormina chiude la stagione con una rocambolesca sconfitta per 4-3 in casa del Real Siracusa Belvedere. Immediato botta e risposta tra Biondo e Quarto, vantaggio locale di Giannetto, pari nella ripresa del 2004 Augliera e nuovo gol siracusano firmato da Saraceno. Abate pareggia al 74’, ma nel finale ancora Saraceno in mischia firma il gol vittoria.

Prepartita: Tante novità nell’undici schierato dal primo minuto da Peppe Furnari: tra i pali c’è Sanneh, in difesa Caltabiano, Trovato, Pantano e Ginagò; in mezzo al campo con Quintoni i 2004 Viscuso e Vitale. Davanti il tridente Biondo-Abate-Augliera (2004). In panchina i 2006 Calì e Santoro, il 2005 Lembo e i 2004 Giuffrida e Briganti.

Primo tempo: Città di Taormina subito in vantaggio: al 5’ cross di Ginagò, colpo di testa Abate sul palo e tap-in vincente di Biondo. Passa un minuto e il Real Siracusa Belvedere pareggia con la conclusione dal limite di Quarto. Lo stesso 4 di casa al 13′ colpisce di testa su cross di Brancato, Sanneh para. Dopo un paio di occasioni non sfruttate dal Città di Taormina sui cross di Biondo e Caltabiano, il Real Siracusa Belvedere passa in vantaggio al 32′ con il colpo di testa di Giannetto su cross di Alfò. Nel finale del tempo doppio intervento di Sanneh sui tentativi dello stesso Alfò.

Secondo tempo: Ripresa ricca di emozioni: Giliberto blocca la punizione di Trovato, Sanneh respinge la botta di Quarto, mentre la girata di Pantano è allungata sulla traversa da Giliberto. Sull’esterno della rete, invece, la botta di Caltabiano e la sforbiciata di Abate. Pressione continua degli ospiti premiata al 65’ dal colpo di testa di Ciccio Augliera su corner di Quintoni. Furnari manda in campo Giuffrida e Briganti, ma ancora una volta è immediata la replica locale con il gol di testa di Saraceno. Abate, al 74’, pareggia ancora di testa sull’assist di Nicolosi non trattenuto da Giliberto e nel finale il Città di Taormina sfiora più volte il gol del vantaggio, soprattutto con Biondo che all’83’, dopo un bellissimo spunto personale, è fermato dalla parata di Giliberto. Nel finale, con in campo anche il 2005 Lembo e il 2006 Calì, Saraceno in mischia firma il gol vittoria. Ultima chance sul mancino di Briganti che però alza troppo la mira.

Real Siracusa Belvedere-Città di Taormina 4-3
Marcatori
: 5′ pt Biondo, 6′ pt Quarto, 32′ pt Giannetto, 20′ st Augliera, 26′ st e 44′ st Saraceno, 29′ st Abate

Real Siracusa Belvedere: Giliberto, Brancato, Manservigi, Quarto, Ulma, Saraceno, Miraglia (18′ st Ferraguto), Kebba (37′ st Aglianò), Giannetto (18′ st Andolina), Alfò (35′ st Sollano), Ramella. Allenatore: Danilo Gallo. A disposizione: Martines, Lo Presto.

Città di Taormina: Sanneh (18′ st Giuffrida), Caltabiano, Ginagò (45′ st Calì), Viscuso (41′ st Lembo), Trovato, Pantano, Augliera (23′ st Briganti), Quintoni, Abate, Biondo, Vitale (1′ st Nicolosi). Allenatore: Giuseppe Furnari. A disposizione: Emanuele, Urso, Tonzuso, Santoro.

Arbitro: Tommaso Alberto Vazzana di Catania
Assistenti: Davide Orazio Belfiore di Acireale e Samuele Maio di Barcellona Pozzo di Gotto
Ammoniti: Vitale (CdT), Saraceno (RSB), Ginagò (CdT), Pantano (CdT)
Recupero: 1’ e 5’ – Corner: 3-7

di “Antonio Billè”