Saturnia Acicastello: Confermati le giovani promesse Matteo Maccarrone e Roberto Battaglia

Diciassette anni uno, ventidue l’altro. Libero e schiacciatore, Matteo Maccarrone e Roberto Battaglia sono le giovani scommesse siciliane di Saturnia Volley che già lo scorso Campionato di Serie A3 Credem Banca avevano dato grande supporto alla squadra e che saranno parte del roster di Waldo Kantor anche per l’annata agonistica 22/23.

Per entrambi la stagione conclusa è stata di grande crescita, tecnica e personale, per Maccarrone è stato il primo anno da libero: “E’ un onore potere rappresentare la mia città in A3, essere agli ordini di Kantor e in una società che guarda ai giocatori come atleti e come persone, inoltre sono stato felice quando ho potuto dare il mio contributo in campo. Spero, da grande, di diventare come Peppe Zito, ho tanto da imparare da lui. La mia serie A la dedico a mio zio, Vittorio Maccarrone, che lo scorso anno è venuto a mancare. Lui che ha giocato con Kantor e Hugo Conte, è stato per me un grande esempio umano e sportivo”. 

La società si conferma ago della bilancia nella scelta di rimanere per i giocatori anche per Battaglia: “Fanno di tutto per metterci nelle condizioni di giocare al meglio e questo ci permette di essere sereni. Della scorsa stagione ho un ricordo speciale della prima partita da titolare giocata a Casarano e vinta 3-0, per il prossimo anno lavorerò insieme ai miei compagni per portare dei trofei nella bacheca della Saturnia”.

Maccarrone e Battaglia si confermano dunque due pedine importanti per la prossima stagione, come si legge nelle parole del Ds Piero D’Angelo: “Matteo ha esordito nella categoria a soli 17 anni, è stato determinante quando ha giocato risultando uno dei migliori in campo, quest’anno avrà anche lui il suo spazio. Battaglia è un’atleta molto importante per la squadra con la sua potenza in attacco e in battuta, il suo gioco in campo fa la differenza”. 

di “Mariangela Di Stefano”