Serie B – Il Volley Letojanni riparte da due pilastri: Giovanni Battiato e Adriano Balsamo

“Facciamo un passo indietro oggi per farne due in avanti in futuro”. In quest’ottica l il Volley Letojanni, messa alle spalle la stagione appena trascorsa con la “promozione in Serie A3”, ha iniziato a programmare la nuova stagione agonistica e si sta preparando a ripartire nuovamente dal campionato di Serie B, confermando lo zoccolo duro della squadra,  a partire dall’allenatore Gianpietro Rigano

Il sodalizio letojannese ha ufficializzato i primi due atleti riconfermati che hanno immediatamente accettato di continuare il loro percorso sportivo, per il terzo anno consecutivo, il centrale Giovanni Battiato e il palleggiatore Adriano Balsamo.

Giovanni Battiato:  “Avevo deciso con la mia ennesima promozione di chiudere la carriera  ma dopo che la società nelle scorse settimane ha dovuto, per mancanza di un impianto nell’immediato e qualche problema economico vendere il titolo e ricominciare dalla Serie B, ho deciso insieme a molti compagni della scorsa stagione di dare nuovamente il mio contributo alla causa  letojannese. Ci siamo trovati subito d’accordo sui progetti futuri, quindi ho scelto di continuare a giocare seppur tra mille sacrifici visti gli impegni lavorativi e familiari ma la voglia di conquistare nuovamente sul campo ciò che abbiamo ottenuto un mese fa mi ha spinto a dire di sì al direttore generale Mauro Soraci visto che la società è stata costretta a fare un passo indietro ma ha la volontà di puntare nuovamente ad un campionato di vertice”.

Adriano Balsamo:Dopo la promozione ottenuta a Roma, abbiamo risposto all’appello, richiestoci dalla società, di continuare insieme il cammino in serie A3. Un percorso che la società, staff, giocatori e l’intera comunità letojannese avrebbe meritato considerati i sacrifici e le risorse profuse. Purtroppo, per adempimenti burocratici-organizzativi e spese rilevanti, sappiamo come ciò non sia poi stato possibile. La dirigenza non ha però assolutamente mollato l’idea di riconquistarla e ci ha chiesto di affrontare questo nuovo campionato di serie B che si preannuncia molto tosto. Alla domanda di continuare a gestire in campo il grande gruppo di atleti che si formerà – ha concluso Balsamo – è bastata una semplice stretta di mano per rafforzare un rapporto ormai consolidato con la famiglia Soraci. Naturalmente, continuare a giocare a questi livelli comporta sempre tanti sacrifici in termine di tempo e spostamenti, e non posso che ringraziare mia moglie Lucia per la forza e l’appoggio che mi dà e la mia famiglia (mamma, papà ed i miei suoceri) per l’aiuto quotidiano con il piccolo Ermes. Vorrà dire che dovrò fare la settima promozione”.