A Catania dal 29 Agosto al 4 Settembre gli “ANOC World Beach Games”

Sarà la See Sicily Arena Beach Stadium, presso la Spiaggia Libera n.1 della Playa di Catania, il teatro di gioco delle Qualificazioni Europee per gli ANOC World Beach Games in programma dal 29 agosto al 4 settembre 2022. I riflettori del Beach Soccer saranno, dunque, puntati su Catania che per l’occasione diventerà capitale italiana di un evento la cui portata assume rilevanza mondiale.

A contendersi il pass per la competizione che si svolgerà a Bali, in Indonesia, nell’agosto 2023 le più importanti nazionali sia maschili che femminili del vecchio continente. Grande è la soddisfazione del Presidente del Catania Beach Soccer, Giuseppe Bosco, che commenta: “Catania Beach Soccer conferma di essere, ancora una volta, in prima fila nell’organizzazione e nella promozione di eventi di grande rilievo. È motivo di grande orgoglio rappresentare e supportare la Federazione Italiana per le Qualificazioni Europee agli ANOC World Beach Games. Siamo lieti di informare che la nostra Arena si chiamerà See Sicily Arena Beach Stadium”.

Gabino Renales, vicepresidente di BSWW, afferma: “Catania ha già accolto favorevolmente nel passato e non vediamo l’ora di replicare per le qualificazioni europee degli ANOC World Beach Games. Avere una delle migliori squadre nazionali di beach soccer del mondo, quale l’Italia, come società organizzatrice sarà sicuramente un grande spettacolo per il pubblico di casa”.

L’Arena Beach Stadium di Catania prenderà il nome di See Sicily, progetto stanziato dalla Regione Siciliana grazie al quale tutti i turisti che decideranno di organizzare la propria vacanza in Sicilia, potranno usufruire dei voucher gratuiti messi a disposizione dal progetto.

Basta cliccare sulla pagina https://www.visitsicily.info/seesicily/ e contattare una delle agenzie di viaggio o tour operator convenzionati ed elencati sul sito, per poter usufruire di una notte gratuita ogni tre di pernottamento. Pacchetti che includono anche agevolazioni su escursioni, immersioni, servizi di guida o di accompagnamento, ingressi gratuiti a musei e anche uno sconto del 50% sul costo del biglietto di tutti i voli nazionali, europei e intercontinentali o di traghetti, navi e aliscafi per la Sicilia e le isole minori, mezzi di trasporto fondamentali per la scoperta dell’isola.

di “Lorenzo Francesco Casicci”