Arriva dall’Abruzzo la nuova centrale dell’Amando Volley: Barbara Murri

Sono contenta del mio arrivo a Santa Teresa per vari motivi: ritrovo mister Jimenez, conosco il calore della tifoseria, conosco la società…infine non posso che essere felice di potere giocare un altro anno assieme a Marcela Nielsen”. Questo in sintesi le prime dichiarazioni della centrale abruzzese Barbara Murri il nuovo colpo di mercato messo a segno dal Direttore Sportivo Nino Prestipino.

Terzo volto nuovo per l’Amando Volley S. Teresa, dopo l’arrivo delle due argentine la palleggiatrice Romina Courroux e la banda Marcela Nielsen, arriva il colpo della 29enne centrale l’ultima stagione nelle file del Volley Terrasini: Barbara Murri, abruzzese di L’Aquila, una giocatrice esperta della categoria con ben otto campionati di Serie B1 disputate.

La carriera pallavolistica di Barbara Murri, classe 1993 inizia, sin da piccola nelle giovanili fino alla Serie D, nel Torrione Volley, squadra locale de L’Aquila. Il salto nei Campionati Nazionali in B2 con il Sambuco per poi approdare al Mercato San Severino in B1 con la Rota Volley nella stagione 2012-2013. L’anno successivo torna in serie B2 per giocare con il Mesagne Volley, poi risale in terza Serie con la maglia del Volley Montella. Nella stagione 2015-2016 passa al Volley Frascati/Maglie e la stagione dopo firma per il Volley Isernia, sempre in B1. Nella stagione 2017-18 gioca in Serie A2 con la maglia della Sigel Marsala. Nella stagione 2018-2019 ha difeso i colori del Sant’Elia Fiumerapido in Serie B1. Arriva l’esperienza (2019-20) con la Seap Dalli Cardillo Aragona disputando la fase play-off per la promozione in A2. La stagione successiva in B1 con la Megabox Battistelli Volley Città di Vallefoglia. Ritorna in Sicilia al Volley Terrasini (2020/21) due stagioni, adesso la tappa santateresina con la maglia dell’Amando Volley

                            Marcela Nielsen

Le primi dichiarazioni delle centrale Barbara Murri:  “Sono contenta del mio arrivo a Santa Teresa per vari motivi. Intanto ritrovo mister Jimenez che ho avuto modo di conoscere e lavorarci assieme una decina di anni fa nel corso di un torneo internazionale in Abruzzo. Anche se non sono giovanissima sono convinta di poter migliorare ancora sotto la sua guida. Inoltre, avendo incontrato più volte da avversaria la compagine santateresina conosco il calore della tifoseria, una vera e propria arma in più, che stavolta sentirò tutta dalla mia parte; conosco la società, che so essere ben organizzata, seria e che mette ogni singola atleta nella condizione di potere rendere al meglio. E questo è molto importante. Tante dirigenze non si rendono conto di quanto importante sia la serenità per un’atleta per poter rendere al massimo. E poi non posso che essere felice di potere giocare un altro anno assieme a Marcela Nielsen, un’atleta seria, totale, che al di là dei singoli punti che mette a segno fa un lavoro oscuro a beneficio di tutta la squadra”.   

 Di “M. Muscolino”