Il Città di Taormina “riconferma” Cirnigliaro, Fragapane, Tonzuso e Famà

Continuano le riconferme in casa del Città di Taormina,  vestiranno la casacca biancoceleste il portiere Umberto Cirnigliaro, i difensori Alessandro Fragapane e Michael Tonzuso e l’attaccante Charlie Famà.

Umberto Cirnigliaro,  Classe 1991, lo scorso anno ha collezionato 29 presenze complessive con la maglia biancazzurra, confermandosi come uno dei migliori portieri dell’intero torneo di Eccellenza. Cresciuto nel settore giovanile del Catania, debutta tra i “grandi” nel 2010/11 con il Marsala in Serie D, prima del quadriennio vissuto a Belpasso e della chiamata dello Sporting Taormina in Eccellenza nella stagione 16/17. Passa, poi, da Acireale e Paternò e si rilancia con lo Sporting Viagrande in Promozione, sommando successivamente una cinquantina di presenze con Sporting Trecastagni e Megara Augusta. Nel 20/21 l’eccellente stagione ad Aci Sant’Antonio che gli vale il premio di miglior portiere del campionato.

Alessandro Fragapane, classe 1994, è un prodotto del settore giovanile del Città di Messina, con cui ha debuttato in Eccellenza nella stagione 2011/12. Dopo un passaggio alla Nuova Igea nel torneo successivo, nel 2013 torna a giocare stabilmente con la società peloritana, diventando un punto fermo del club e disputando sei stagioni equamente divise tra Serie D, Eccellenza e Promozione con oltre 120 presenze e quattro gol. Nel 2019 passa all’Acr Messina, con cui colleziona 22 gettoni in campionato e uno in Coppa e, successivamente, veste le maglie di Castrovillari, Città di Sant’Agata e Biancavilla sempre in Serie D. Lo scorso anno ha giocato appena tre spezzoni di partita con la maglia del Città di Taormina, prima del grave infortunio che lo ha messo fuori causa per il resto della stagione.

Michael Tonzuso, difensore classe 2003, è cresciuto nel settore giovanile dei Giovani Leoni, prima di approdare al Real Catania e successivamente al Catania. Ottenuto lo svincolo dalla società rossazzurra, ha disputato il torneo di Eccellenza con l’Aci Sant’Antonio, mentre all’inizio della scorsa stagione ha vestito la maglia del Paternò in Serie D, prima di approdare a dicembre a Taormina e collezionare 12 presenze tra campionato e Coppa.

Charlie Famà, classe 1992, è ormai una bandiera del calcio taorminese. Cresciuto nel settore giovanile del Giardini Naxos, ha debuttato in prima squadra con la stessa compagine naxiota nel 2012/13, realizzando 3 gol in 10 presenze nel torneo di Prima Categoria. Passa, poi, al Trappitello in Promozione (7 reti in 21 apparizioni) e dalla stagione 2014/15 lega indissolubilmente il proprio nome alla città di Taormina. Segna 15 gol in appena 20 partite in Prima Categoria con l’Atletico, contribuendo al secondo posto dei biancorossi alle spalle del Camaro, e un anno dopo, si trasferisce allo Sporting in Eccellenza. Resterà al fianco del presidente Mario Castorina per quattro stagioni e mezza collezionando 85 presenze e 43 gol, 20 dei quali nella Promozione 18/19. Nel dicembre 2019 tenta il salto in Serie D con l’Acr Messina, ma con i biancoscudati scende in campo solo in quattro spezzoni di partita. Nelle ultime due stagioni tra Promozione ed Eccellenza ha collezionato sedici gol e nove assist in 38 presenze con la maglia del Città di Taormina. In mezzo la parentesi con il Giarre in Eccellenza e un contributo di tre reti nel ritorno in Serie D della società gialloblù.