I primi numeri del Mondiale di tiro a volo “Elica” al Tav Castanea

Il Campionato del Mondo di tiro a volo specialità “Elica” comincia a dare i numeri… L’importante manifestazione, in programma dal 6 all’11 settembre al TAV Castanea di Messina, richiamerà oltre 300 tiratori, quasi la metà dei quali provenienti da altre Nazioni e da ben 4 Continenti. Attualmente sono, infatti, circa 130 gli stranieri iscritti, con i tre gruppi maggiori, di circa 30 unità ciascuno, egiziano, argentino e statunitense. Tra i rappresentanti extraeuropei anche 4 brasiliani. Gli italiani arriveranno da diverse regioni, mentre è attesa una massiccia partecipazione di siciliani, che alzerebbe ulteriormente il dato delle presenze, già, così, di notevole rilevanza.

“Siamo soddisfatti delle risposte che stiamo avendo – dichiara Giacomo Picciolo, rappresentante del comitato organizzatore – tra atleti ed accompagnatori giungeranno nel territorio più di 500 persone, che avranno la possibilità di trascorrere una settimana in Sicilia, apprezzando le bellezze paesaggistiche, culturali e storiche e le irresistibili attrazioni culinarie. Una grande opportunità per la città e pure per i tiratori dell’Isola, poiché si tratta di un evento unico, che non sappiamo se e quando potrà ripetersi dalle nostre parti”.

Il programma del Mondiale prevede: martedì 6 la “Coppa Città di Messina” (15 eliche), mercoledì 7 ci sarà la “Coppa Trinacria” (15 eliche), giovedì 8 e venerdì 9 il “Grand Prix Italia” (20 eliche), mentre il gran finale si vivrà sabato 10 e domenica 11 settembre con il Campionato del Mondo sulle 30 eliche ed il “Match delle Nazioni”.