Presentate a Catania le “Qualificazioni Europee degli ANOC World Beach Games”

Si è svolta, presso il Catania International Airport Hotel, la Conferenza stampa di presentazione delle Qualificazioni Europee degli ANOC World Beach Games in programma dal 29 Agosto al 4 Settembre alla See Sicily Arena Beach Stadium.

Davanti ad una folta platea, rappresentata dalla stampa e dalle più autorevoli cariche istituzionali e politiche del mondo dello sport, a moderare il giornalista e Presidente USSI Sicilia Gaetano Rizzo che ha dato il via agli interventi dei relatori presenti in sala di cui riportiamo un loro virgolettato.

Sergio Parisi, Assessore allo Sport del Comune di Catania:” Non posso che sottolineare l’egregio lavoro svolto dal Presidente Bosco e dal Catania Beach Soccer. Catania si conferma in prima fila, capitale del Beach Soccer e in costante crescita nel mondo dello sport grazie alla bravura e alla competenza dei suoi dirigenti. Gli ANOC World Beach Games rappresenteranno la mia ultima uscita da Assessore allo Sport di Catania. Rimarrò un dirigente sportivo che nutre la fiducia e la speranza che chi verrà dopo di noi possa proseguire il percorso avviato dalla nostra Amministrazione”.

Giuseppe Bosco, Presidente Catania Beach Soccer:” Dal 1998 ad oggi abbiamo vissuto, senza mai fermarci, 23 stagioni. Quest’anno abbiamo impreziosito il nostro lavoro con un evento di caratura mondiale. Sono soddisfatto, a dispetto delle tantissime difficoltà, del lavoro e della macchina organizzativa. Devo dei ringraziamenti, alle istituzioni presenti e alla Regione Siciliana che ha riconosciuto la nostra attività sul campo al fianco della BSWW e FIGC”.

Gabino Renales, vicepresidente Beach Soccer World Wide: “Credo che non ci siano al mondo tanti club di Beach Soccer che svolgono questo lavoro con la passione e l’entusiasmo trasmesso dal Presidente Bosco e anche per questo, a nome della BSWW, desidero ringraziarlo pubblicamente. All’interno di questa grande manifestazione, che conta ben 20 nazionali, mancano tra quelle più prestigiose ad eccezione di Russia e Bielorussia. Purtroppo, ci sono questioni che vanno oltre il nostro controllo e le nostre capacità. Siamo comunque molto soddisfatti e crediamo ci siano tutti gli strumenti per assistere ad una manifestazione di livello”.

Sandy Iannella, capitano Nazionale Italiana Femminile: “Da capitano mi sento di ringraziare la Federazione che ci ha messo nelle migliori condizioni per fare bene ed esprimerci in questa manifestazione molto prestigiosa. Sta a noi, adesso, dimostrare tutto il nostro valore. Siamo una squadra compatta, vogliamo anche noi donne dire la nostra e staccare il biglietto qualificazione per Bali 2023.

Gabriele Gori, capitano Nazionale Italiana Maschile: “Ero presente a Doha, nel 2019, per la prima edizione degli ANOC World Beach Games. Auguro il meglio alla nostra Nazionale, sia maschile che femminile, che sta lavorando duro per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Enzo Falzone, vicepresidente vicario CONI Sicilia: “Il CONI segue con grande attenzione le attività sportive, fra queste il Beach Soccer, e da anni applaude il Catania Beach Soccer del Presidente Bosco che si è sempre distinto per la qualità e la competitività con la quale opera in questo settore”.

Emiliano Del Duca, Coach Nazionale Italiana: “Ritengo che, da uomo di sport, debba parlare prima il campo. Sono soddisfatto perché il progetto della Nazionale Femminile è nato 4 mesi e vi stiamo lavorando con tutte le forze per raggiungere traguardi ambiziosi. Quanto agli uomini è un momento di ricambio generazionale che necessita anche di un investimento da parte nostra. Ai tifosi chiediamo di venire alla Beach Arena per sostenerci ed emozionarci insieme a noi”.

Ferdinando Arcopinto, Capo Delegazione Nazionale Italiana: “Il Beach Soccer sta crescendo e lo deve anche all’unione di intenti tra la Federazione, la BSWW e la FIFA. Con grande orgoglio ribadisco che la nostra Federazione è stata una delle prime a credere a questo sport. La FIGC, recentemente, ha introdotto l’attività di base ampliandola ai campionati Under 15 e Under 18 formando anche corsi di allenatore
UEFA B. A Catania siamo ben contenti di sfoggiare il nostro quartier generale, Casa Azzurri, il biglietto da visita che siamo lieti di condividere con i nostri partner e con le autorità che verranno a tifare per la nostra Nazionale. Desidero, inoltre, ringraziare la RAI che trasmetterà in diretta e in differita le partite della nostra Nazionale”.

Sandro Morgana, Presidente Comitato Regionale Sicilia: “Fin dal 2004, anno in cui coincide la mia prima elezione a Presidente della CR Sicilia e il primo campionato federale in cui prende parte il Catania Beach Soccer, sono vicino a questo sport che unisce trasversalmente e appassiona in Italia e nel Mondo. In questi anni il Beach Soccer italiano e mondiale ha fatto passi da gigante e si prepara a diventare una disciplina olimpica. La Lega Nazionale Dilettanti crede fortemente in questo sport e nella valorizzazione del territorio, dei siti, delle spiagge, del turismo. Un binomio di progresso e civiltà che incoraggiamo e porteremo avanti con ancora più entusiasmo nei mesi a venire. L’auspicio è che la nostra Nazionale, sia
maschile che femminile, possa staccare la qualificazione per Bali e sono altrettanto convinto che tifosi e gli sportivi catanesi possano dare quella spinta e quella energia per regalare splendidi giorni di sport e di divertimento”.
 di “Lorenzo Francesco Casicci”