Doppietta di Antonio Cannavò non basta al Città di Taormina (2-2) sul campo del Comiso

Il Città di Taormina acciuffa il pari in avvio di ripresa in casa del Comiso e ottiene il secondo 2-2 esterno del proprio campionato. Prima doppietta con la maglia biancazzurra per Antonio Cannavò, i cui gol sono inframezzati dalle reti di Bojang e Daniele Balba che nel primo tempo avevano ribaltato il punteggio.

Prepartita: Marco Coppa non cambia l’assetto difensivo visto in campionato con la Leonzio. Davanti a Cirnigliaro agiscono Viscuso, Echeverria, Trovato e Godino. In mezzo al campo ci sono Ferraù e Le Mura, con Lucarelli (al debutto in campionato), Assenzio e Biondo alle spalle di Cannavò.

Primo Tempo: Predominio territoriale del Città di Taormina in avvio. Spunto personale di Lucarelli al 10′, messo giù un area da Valerio. Rigore che Cannavò non sbaglia. Il Comiso pareggia immediatamente: cross di Charty e colpo di testa vincente di Bojang che si inserisce coi tempi giusti sul secondo palo.

Si arriva, poi, al 28′ con uno spunto personale di Biondo che penetra in area da destra, ma il suo rasoterra è bloccato da Garcia. Buona occasione per il Città di Taormina che cinque minuti dopo si lascia sorprendere da una punizione battuta velocemente nella propria trequarti dal Comiso.

Il Comiso ribalta il risultato: Daniele Balba, in campo da appena un minuto, si accentra da sinistra, calcia sul primo palo e pesca il 2-1 con l’aiuto del legno. Tante interruzioni e poco calcio al Peppe Borgese, con i padroni di casa che al 44′ sfiorano il tris ancora con Bojang. Palla a lato.

Secondo Tempo: Brutto fallo di Charty su Godino in avvio di ripresa. Solo giallo però per il signor Carvelli. Città di Taormina più concentrato rispetto alla seconda parte del primo tempo e al 55′, su azione d’angolo, Cannavò risolve la mischia con caparbietà e firma la doppietta personale. 2-2, ma il gioco ostruzionistico del Comiso ha la meglio e le occasioni latitano.

Al 71′, dopo una sponda aerea di Famà, Biondo scambia con Cannavò che fa filtrare una splendida palla in area, ma Garcia chiude tutto in uscita bassa. Nel finale il Città di Taormina si riversa in avanti alla ricerca del vantaggio e si espone ai contropiede del Comiso. Trovato all’87’ su Diara e Assenzio al 92′ evitano guai peggiori alla difesa biancazzurra.

Comiso-Città di Taormina 2-2
Marcatori
: 10′ pt Cannavò (rig), 11′ pt Bojang, 33′ pt D. Balba, 10′ st Cannavò

Comiso: Garcia, Campagna, Marino, Leggio, De Zan, Saporito, Bojang, Tomasello (32′ pt D. Balba), Diallo (38′ st Conteh), Valerio, Charty (21′ st Diara). Allenatore: Gaspare Violante. A disposizione: La Licata, Rotondo, M. Balba, Mascara, Rimmaudo, Cavallo.

Città di Taormina: Cirnigliaro, Viscuso, Godino (49′ st Giorgetti), Le Mura, Echeverria, Trovato, Assenzio, Ferraù (24′ st Famà), Cannavò, Lucarelli, Biondo. Allenatore: Marco Coppa. A disposizione: Castrianni, Gulli, Quintoni, Biondi, Di Natale, Freni, D’Amico.

Arbitro: Salvatore Carvelli di Crotone. Assistenti: Francesco Di Venti di Enna e Gabriele Maria Lombardo di Caltanissetta

Ammoniti: Campagna (C), Biondo (CdT), D. Balba (C), Echeverria (CdT), Charty (C), Saporito (C), Valerio (C)

Corner: 1-6 – Recupero: 4′ e 4′

Di “Antonio Billè”