Agatino Riposo e Prezioso Ghartey: la Valdinisi supera 2-0 il Calatabiano

Ritorna il sorriso in casa biancorossa della Valdinisi nella quinta giornata del campionato di Promozione. Al Comunale di S. Teresa, i ragazzi di mister Roberto Frazzica hanno superato con il classico risultato di 2-0 il Città di Calatabiano. Protagonisti della vittoria il difensore Agatino Riposo e l’attaccante Augliera. Un gol per tempo per portare a casa tre punti che posizionano la Valdinisi in quinta posizione (10 punti) in piena zona play-off a soli due punti dalla coppia di testa Belpasso – Città di S. Antonio (12).

La copertina di giornata va senza dubbio a Prezioso Ghartey entrato a due minuti dal fischio finale mette il sigillo definitivo alla vittoria della squadra del Presidente Giacomo Rotondo, colpo di testa vincente per il definitivo 2-0. Fa tutto Francesco Augliera che finalizza sulla traversa una ripartenza della squadra di casa, la sfera viene raccolta dal giocatore con la maglia numero 94, che non ha difficoltà ad insaccare nella porta difesa da Palermo.

L’incontro è stato sbloccato alla mezz’ora del primo tempo sugli sviluppi di calcio d’angolo battuto dalla destra da De Marco, una traiettoria perfetta che trova il stacco areo di Agatino Riposo che mette k.o il portiere Palermo.

Valdinisi Calcio    2      Città di Calatabiano 0

Marcatori: 30’ Riposo, 89′ P. Ghartey

Valdinisi Calcio: Simoni, Gaeta (12’ st Romeo), De Marco, Herasymenko, Riposo, Filistad, Ginagò, G. Scivolone (36’ st ’ Rustica), Cicala (43’ P. Ghartey), Mazzullo (48’ st ’ Micalizzi), Ventra (20’ st Augliera). All: Roberto Frazzica. A Disp: Triolo, Rustica, Cintorrino, D’Angelo, Balastro, Micalizzi, P. Ghartey, Romeo, Augliera.

Città di Calatabiano: Palermo, Veca, Minacapelli, Napoli (48’ st Spada), Calì, Zuccarà (15’ st Faro), Strano (15’ st’ Prestandrea), Maccarrone (1’ st Borzì), Scalisi, Laudini, Mavica. All: Benedetto. A Disp: Gangi, Silvestro, Romeo, Borzì, Spada, Prestandrea, Faro, Spiteri, Ciccia.

Arbitro: Vincenzo Carnemolla di Ragusa. Assistenti: Nicholas Avola di Ragusa e Salvatore Debole di Catania

Ammoniti: De Marco, Ginagò, Romeo e P. Ghartey (Valdinisi Calcio), Minicapelli e Mavica (Città di Calatabiano)