Serie B1/F – Gara d’alta quota per la capolista Amando Volley: in casa dell’Arzano Volley

Il campionato di volley femminile serie B1 girone E mette di fronte, in una gara valida per la quinta giornata di andata, Arzano Volley e Amando Volley.

Gara d’alta quota: si scontrano infatti due compagini che limitatamente a questo avvio di torneo hanno sempre vinto. Le siciliane quattro vittorie su quattro, e dodici punti in saccoccia mentre le campane, che hanno già beneficiato di uno dei due turni di riposo, tre volte su tre assommando otto punti in classifica per via di una vittoria conseguita “solo” per 3-2.

Francesca Galuppi

Quella campana è una avversaria storica, tradizionale, vanta numerose partecipazioni ai campionati del girone meridionale della serie B1 ed è soprattutto in casa che costruisce pezzi importanti delle sue classifiche finali. E’ seguita da un pubblico affezionato e altresì caloroso. La società, d’altro canto, ci tiene ad affermare una certa leadership territoriale, quanto meno regionale.

Allenate da mister Antonio Piscopo sono solite schierarsi in partenza con Allasia in palleggio, Suero De Leon e Passante al centro, De Siano, Aquino e Nives Palmese laterali con Valeria Piscopo libero. La novità più evidente rispetto al roster dello scorso torneo è data da una nuova palleggiatrice: non c’è più la Michelini bensì Elisa Allasia, torinese di vent’anni, lo scorso anno in forza al Piacenza.

Il campionato 2021-22, al Palasport “Domenico Rea”, vide l’affermazione delle santateresine che si imposero per 2-3, in quella che da calendario doveva essere la gara conclusiva del torneo ma che poi, causa la pandemia con conseguente posposizione di quattro partite in coda al torneo, divenne la quintultima di campionato: per la cronaca, anche la gara del girone d’andata si era risolta a vantaggio delle ragazze del presidente Lama con l’identico risultato.

Gli arbitri dell’incontro: Francesco Mastrogiovanni, di Oria (BR) e Valeria Montauti di Latina, saranno gli arbitri dell’incontro che si disputerà sabato 5 novembre con inizio alle ore 16.00.

di “Orazio Leotta”