Prosegue a vele spiegate il cammino della Fair Play Messina, in vetta alla classifica negli U17, U16 e U15.

Prosegue a vele spiegate il cammino della Fair Play Messina, in vetta alla classifica negli U17, U16 e U15.
Nel weekend appena concluso, il settore giovanile bianconero ha dettato legge confermandosi, ancora una volta, serbatoio in costante crescita e tra i più in completi nel panorama giovanile siciliano.

In grande evidenza, gli U15 Regionali di Valerio Leto che battono i parigrado del Gescal e approfittano del pareggio del Camaro, contro la New Eagles, per un vantaggio che adesso è di 5 lunghezze. A Santa Teresa di Riva la Fair Play Messina vince 4-0, frutto delle reti di Corvaja e Alessi nel primo tempo, di Guarneri e Scandurra nella ripresa. Sono nove le vittorie, su altrettante gare disputate, ben 45 i gol messi
a segno.

Sonante affermazione, in terra etnea, degli U16 di mister Cangemi che battono il Bronte a domicilio con un convincente 1-5. Mattatore del match, il solito Giovanni Lauricella autore di una tripletta e di ben 13 gol in appena 4 partite. Completano il tabellino dei marcatori Domenico Guccione e Antonino Campanella, gol della bandiera per gli etnei ad opera di Damiano Strace.

Non fa testo, almeno ai fini statistici, il derby in famiglia valido per la categoria U17 giocato dalle due compagini della Fair Play Messina. A vincere è il team “blu” per 5-3, ma in classifica il gruppo guidato da
Alberto Grio può sorridere perché rimane in vetta, forte delle vittorie sin qui maturate contro Calcio Furci e Pro Mende Calcio, le uniche attribuibili in classifica.

Primi sorrisi anche per gli U15 Provinciali, guidati da mister Cangemi, che vincono sotto la pioggia per 2-1 al “Bonanno” contro il Don Peppino Cutropia in virtù delle reti di Migale e Di Salvo.

Chiudiamo, in coda, con i due gruppi U14. I 2010 di Piero Berenato sfiorano persino la vittoria in casa del
Torregrotta. Il match termina in parità con i torresi in rete con Godwin, Pulito e Gangemi, bianconeri che
rispondono colpo su colpo con la doppietta di Giuseppe Trimarchi intervallata dalla rete di Attilio Schepisi.

Successo rotondo, e tennistico, degli U14 guidati da Antonio Cucinotta che battono a L’ambiente Stadium i parigrado della Vivi Don Bosco. A segno vanno: Pallotta, Mortelliti, Palumbo, Brancato, Trimarchi e Romeo.

Il tabellino Under 15 Regionale
Fair Play Messina-Gescal 4-0 24’ pt Corvaja, 34’ Alessi, 45’ Guarneri, 64’ Scandurra.
Fair Play Messina (4-2-3-1): Palermo (59’ Costantino), Deodato (59’ Scandurra), Natoli, Scilio, Giunta (42’
Rinaldi), Alessi (52’ La Rosa), Catalfamo (42’ Libetti Giovinazzi), Palumbo (52’ Cotroneo), De Maria, Corvaja
(42’ Dell’Edera), Guarneri. Allenatore: Leto
Gescal: Dell’Acqua, De Gregorio, La Malfa (42’ Cariddi), Capizzoto, Lupi (52’ Pensavalle), Marretta, Miloro
(52’ Brunetta), Hatija, Barbaro (35’ Lazzarotto), Morabito, Schiavo. Allenatore: Iannello
Arbitro: Giovanni Mazzaglia di Acireale
Ammoniti: Natoli, Hatija, Marretta.

Il tabellino Under 16 Provinciale
Bronte – Fair Play Messina 1-5 10’ Lauricella, 50’ Guccione, 55’ Lauricella, 60’ Strace, 68’ Campanella, 72’
Lauricella.
Bronte: Guarnera, Catania, Lo Iacono, F. Saitta (62’ Marino Gambazza), Schillaci (67’ Conti Taguali), G.
Saitta, Strace, Pappalardo (75’ Longhitano), Zerbo (58’ Triscari Pazzitto), Cassara, Uccellatore (72’
Montagno Castagnol).
Fair Play Messina: Mazzullo, Calabrò (78’ Bonanno), Viola (71’ Pasqua), Marabello, Morabito, Mangraviti
(40’ Zaccaro), L. Gangemi (40’ Sutera), Bonasera, Campanella (78’ P. Gangemi Gazzara), Guccione (63’
Arena), Lauricella (73’ Alizio).
Arbitro: Giuseppe Privitera di Catania
Ammoniti: Pappalardo, Campanella

 di “Lorenzo Francesco Casicci”