Settore Giovanile Fair Play Messina: Poker di vittorie per i gruppi U17, U15 e U14

Unanimemente positivo il bilancio del week end della Fair Play Messina che ha inanellato, con tutti i suoi gruppi agonistici, l’en plein di vittorie e un bottino di ben 46 gol acuito dall’assenza di gol al passivo. Numeri altisonanti per il Settore Giovanile bianconero che occupa i piani alti con tutti i gruppi agonistici.

A riposo nella categoria U16 Regionale, gli U17 non hanno lasciato scampo ad un Milazzo annichilito dalla fame di gol bianconera. Sugli scudi Guccione, autore di un poker, tripletta per Arena, doppiette di Alizio, Campanella, Lauricella, una rete a testa per Bonasera, Luciano Gangemi, Sanzarello e Marabello.

Ennesima goleada, la seconda consecutiva con ben 13 reti, per l’U15 di Valerio Leto che, al “Bucalo” di Santa Teresa di Riva, sconfigge il Città di Taormina per 13-0. La capolista stacca l’undicesima vittoria consecutiva, mantenendo inalterato il vantaggio di 5 lunghezze sul Camaro, primo inseguitore. A segno Guarneri, autore di una cinquina, poker di Dell’Edera, doppietta per Catalfamo, una rete per Niutta e un’autogol di Acacia.

Vincono, convincono e segnano, entrambi i gruppi U14, guidati da Antonio Cucinotta e Piero Berenato. I 2009 hanno ragione del Città di Taormina con un perentorio 7-0 grazie alle reti di Guarneri, tris per lui, Catanzaro autore di una doppietta, Di Salvo e Calabrò.

I 2010 risolvono la pratica Folgore Milazzo con 3 gol per tempo. Trimarchi è autore di una tripletta, una rete ciascuno per Catanzaro, Schepisi e Nuccio.

Risultati che promuovono a pieni voti il week end della Fair Play Messina, soddisfatta del lavoro svolto sin qui e della crescita, sia individuale che collettiva, quando ci accingiamo alle battute conclusive di un 2022 che, numeri alla mano, ha certificato il salto di qualità della Fair Play tra le realtà più ambiziosi e importanti nel panorama giovanile siciliano.

di “Lorenzo Francesco Casicci”