Mister Gaetano Auteri: “i tifosi vogliono le mie dimissioni. Li capisco…”

Fine gara di Messina – Picerno (0-1) mister Gaetano Auteri analizza il match: “Non è semplice commentare la rabbia dei tifosi che vogliono le mie dimissioni. Li capisco perchè è un momento duro e molto duraturo, non cerchiamo scusanti obiettive vere. Non è stata una partita di calcio, non abbiamo giocato a calcio, dimostrando tutti i nostri limiti. Non giochiamo in un ambiente bello. Scelgo la strada del gruppo, del sostegno della squadra, perchè la squadra c’è e vuol far bene e ogni tanto dimostra anche le sue qualità.”

“Oggi sia noi che loro non abbiamo giocato realmente a calcio. Abbiamo preso un gol con uno tiro da 22 metri, il nostro portiere probabilmente è scivolato nel fango della porta. Qualcuno meno propenso a superare la crisi potrebbe esserci, ma manca la voglia di rifarsi. Non siamo riusciti a buttare la palla davanti come loro, non abbiamo trovato soluzioni che ci aiutassero a respirare un po’ da questo mare di incertezze.”

“Ci restano tante partite per poterci rifare, il campionato non finisce col girone d’andata. Non dobbiamo cercare capri espiatori, ma compattarci come gruppo e rifarci. Non cerco scusanti, il gruppo non ha problemi all’interno, se non a livello caratteriale.”