Il Città di Taormina vince 6-0 a Palazzolo e chiude il girone d’andata al secondo posto

Il Città di Taormina vince 6-0 a Palazzolo e chiude il girone d’andata al secondo posto in classifica alle spalle della Nuova Igea Virtus. Gli ionici sbloccano il punteggio al 18′ con Famà e dilagano nella ripresa con i rigori di Biondo e Assenzio inframmezzati dal decimo centro in campionato di Cannavò. Nel finale arrotondano il punteggio Biondi e Lucarelli.

Prepartita: Marco Coppa, senza lo squalificato Godino, schiera Cirnigliaro tra i pali, Echeverria, Trovato, Giorgetti e Lo Re in difesa; Lucarelli, Le Mura, Assenzio e Biondo in mezzo al campo, con Cannavò e Famà davanti.

Primo tempo: Il Città di Taormina tiene in mano il pallino del gioco sin dalle prime battute, cerca lo spazio giusto e lo trova al 18′ con Famà che riceve palla da Lucarelli e piega le mani di Nicotra. Partita in discesa, Assenzio tre minuti dopo sfiora il raddoppio con un inserimento sul primo palo, mentre al 33′ l’esterno di Biondo non trova un compagno pronto alla battuta a rete. Nel finale del tempo, poi, prodigioso recupero di Nicolas Magro su Lucarelli, pronto a colpire a rete su assist di Famà.

Secondo tempo: 50″ sul cronometro, Biondo scambia con Cannavò e salta Nicotra che lo stende. Rigore che lo stesso Biondo trasforma sotto la traversa. Il Città di Taormina entra in campo con la voglia di chiudere subito il match e al 54′ cala il tris con Cannavò che raccoglie la respinta del portiere su cross di Echeverria e insacca con un morbido pallonetto. Quattro minuti dopo ancora Cannavò fa filtrare per Biondo, il cui tiro è salvato sulla linea con la mano da Menendez. Rigore, rosso per il 7 di casa e sul dischetto si presenta Assenzio che non sbaglia e realizza il primo gol della sua stagione.

I ritmi scendono e bisogna arrivare all’82’ per annotare la prima parata di Cirnigliaro sul tiro da fuori di Castrovilli. Nel finale, poi Quintoni colpisce la traversa con un tiro dal limite, con il tabellino rimpinguato poi da Biondi su assist di Lucarelli e dallo stesso argentino sulla sventagliata di Giorgetti.

Palazzolo-Città di Taormina 0-6
Marcatori
: 18′ pt Famà, 2′ st Biondo (rig), 9′ st Cannavò, 13′ st Assenzio (rig), 42′ st Biondi, 45′ st Lucarelli

Palazzolo: Nicotra, Menta (35′ st Tafaro), Castrovilli, Vasile (43′ st Rubino), Giardina, Petrolito (39′ st Ziccone), Menendez, Cinquegrano, Vinicius, N. Magro, De Petris. Allenatore: Giuseppe Matarazzo. A disposizione: Lentini, De Michino, Mbenoun, Lusenti, P. Magro, Coulibaly.

Città di Taormina: Cirnigliaro, Lo Re, Echeverria, Le Mura (25′ st Orecchio), Giorgetti, Trovato (10′ st Caltabiano), Biondo, Assenzio (17′ st Quintoni), Cannavò (17′ st Biondo), Lucarelli, Famà (10′ st Gallardo). Allenatore: Marco Coppa. A disposizione: Giuffrida, Fragapane, Pantano, Ferraù.

Arbitro: Alfonso Aquilina di Agrigento. Assistenti: Giuseppe Saracino e Alessandro Firera di Ragusa

Ammoniti: Famà (CdT), Nicotra (P), De Petris (P), Petrolito (P), Orecchio (CdT)
Espulso: Menendez al 12′ st (P)

Corner: 0-5 – Recupero: 1′ e 0′

di “Antonio Billè”