Carattere e lucidità per il Belpasso per superare (2-0) il RSC Riposto

Seconda vittoria consecutiva e secondo posto in classifica ad una sola lunghezza dalla vetta. Il 2023 del FC Belpasso è iniziato nel migliore dei modi. I belpassesi danno seguito alla prestazione di una settimana fa a Sant’Alessio sfoderando una prova autorevole e lucida nello scontro diretto del quindicesimo turno con la RSC Riposto. In un “Nuccio Marino” che risuona del tifo biancazzurro, Giuffrida e compagni offrono una prestazione di grande livello, regolando i rivali per 2-0.

Gara a senso unico, già nel primo tempo, con il Belpasso vivo soprattutto sulla corsia di sinistra, sulla quale Strano e Condorelli creano diversi fastidi alla retroguardia ospite. Tra il 7′ ed il 26′ è il centrocampista a tentare di sbloccare la sfida, poi sale in cattedra l’esterno, che a ridosso della mezz’ora prova un paio di volte la conclusione, che finisce murata o deviata. Alla mezz’ora si fanno vivi gli ospiti con il calcio di punizione di Castorina che si stampa sul palo alla destra di Colonna. Nel finale di frazione
sono ancora i padroni di casa a farsi vivi con il tiro di Condorelli respinto da Cisterna. Il tap-in di Cannone non va a buon fine.

Esultanza di Diego Giuffrida

La ripresa si apre ancora con un tentativo di Strano, che innescato da Giuffrida prova a farsi pericoloso con dribbling sullasinistra e tiro. Al 61′ Cannone crossa in mezzo dalla destra, Sottile “legge” la giocata e fa velo in favore di Condorelli, il cui diagonale sfiora il palo lontano. Al 76′ tocca a Tirri mettere i brividi ai ripostesi, con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione, che finisce in braccio a Cisterna. Al 40′ fallo di Di Mauro su Conti, dal dischetto si presenta Giuffrida, che angola bene e porta in vantaggio i suoi. Sei minuti dopo il Belpasso chiude la contesa su un contropiede finalizzato da Conti, il cui ingresso in gara è stato molto positivo. Al 48′ Emanuele prova a trovare almeno il gol della bandiera, per Riposto, ma il suo
colpo di testa è facilmente parabile da Colonna. Finisce 2-0.

Mister Antonio Richichi, nel post partita fa i complimenti al gruppo: “Abbiamo lavorato tanto sulla nostra idea di calcio. Preferisco un gioco veloce, senza palle alte o buttate a casaccio. Dobbiamo avere la nostra identità, anche a costo di sbagliare. Abbiamo giocato oggi contro una grande squadra, che oggi si è presentata con assenze importanti, va detto. Sono contento dei miei ragazzi. Abbiamo accorciato gli spazi, lottando bene sulle seconde palle. Abbiamo sviluppato un sistema di gioco con un pressing molto alto, che presuppone che uno degli interni ed i due che rimangono dietro vanno a recuperare subito la palla persa. Lo abbiamo fatto bene, sono contento di guidare questo gruppo, che quando viene chiamato in causa dà il 100%. Il pubblico allo stadio? La ciliegina sulla torta. Quando vediamo un centinaio di bambini che gioiscono e festeggiano, che stanno in campo con noi, credo che possa essere la cosa più bella e pulita che ci possa essere in questo ambiente calcistico. Adesso non cambia nulla. Da martedì resetteremo tutto per prepararci alla sfida con la San Pio X, altra squadra bene attrezzata, che
ha fatto bene nelle ultime settimane”.

Non nasconde la propria gioia il capitano di giornata, Diego Giuffrida, autore della rete dell’1-0 su rigore:
Responsabilità sul rigore? Non sono queste le responsabilità importanti nella vita. Era solo un rigore. Lo ha tirato con me tutta la squadra. Siamo in 26, più tutti quelli che oggi sono venuti a vedere la gara. E’ come se tutti avessero spinto il mio piede. Da diverso tempo ci dicevamo che dobbiamo fare uno step sulla mentalità. Il mister sta spingendo su questo. Oggi abbiamo dimostrato i progressi. E’ vero che a loro mancavano tanti ragazzi importanti, ma c’è stato un periodo in cui sono mancati a noi. Il calcio è questo. Adesso? Come abbiamo sempre detto serve umiltà e vincere più gare possibili. Le somme si tirano alla fine”.

Soddisfatto anche l’amministratore delegato belpassese, Alessandro Santagati: “Oggi è stata una grande soddisfazione. Questa vittoria è arrivata al termine di una settimana tesa. Voglio ringraziare mister Richichi, che ha confermato la stima e la fiducia che abbiamo riposto in lui, sapendo ben lavorare a questa sfida. Ha chiarito che, per lui, il girone di ritorno sarà composto da sole finali. E così dovrà essere, se non vogliamo lasciare punti importanti per strada non potremo fare altrimenti. La partita è stata a senso unico, non abbiamo mai concesso spazio agli avversari. Ringrazio anche la città di Belpasso, oggi presenza numerosa qui al “Nuccio Marino”.

FC BELPASSO – RSC RIPOSTO 2-0
FC BELPASSO: Colonna, Benfatto, Valguarnera (dal 78′ Conti), Milizia, Cannone, Mascali, Strano, Tirri, Condorelli, Giuffrida, Sottile (dall’83’ Lupo). All: Antonio Richichi. A disp: Tripoli, Censabella, Rottella, Ricceri, Grasso, Racca, Rapisarda.
RSC RIPOSTO: Cisterna, M. Patané, Di Mauro, Nictroa, R. Patané, Salemi, Emanuele, Platania (dal 68′ Napoli), Proietto, Bonaventura (dal 62′ Messina), Castorina. All: Eugenio Seminara. A disp: Gangi, Pappalardo, Mangano, Vecchio, Sciuto, Forzisi, Cullura.
Reti: Giuffrida (B) rig 84′; Conti (B) 91′.
Ammoniti: Mascali, Giuffrida, Rapisarda (B); Platania, M. Patané, Castorina ®.
Arbitro: Giuseppe Matranga (Sezione di Palermo)
Primo assistente: Angelo Smiraglia (Sezione di Palermo)
Secondo assistente: Luigi Pirozzo (Sezione di Palermo)

 di “Dario Giuffrida”