Due minuti fatali per la Valdinisi in vantaggio di due reti si fa rimontare allo “Stadium” da un coriaceo Gescal

Un arco di due minuti fatali per la Valdinisi in vantaggio di due reti a 15’ dalla fine si fa rimontare allo “Stadium” da un coriaceo Gescal, alle reti nel primo tempo di Augliera e Preciuos Ghartey per i biancorossi, rispondono i biancoverdi di casa con una doppietta di La Vecchia.

Una gara dai due volti, un primo tempo di assoluta marca degli ospiti, fa eco una ripresa diametralmente opposta che arretra il proprio baricentro e subisce la manovra dei padroni di casa che riescono nell’impresa di riacciuffare un pari che sembrava illusorio. Al triplice fischio finale un po’ di rammarico per la compagine allenata da mister Frazzica per l’opportunità di aver mancato la vittoria (ricordiamo che la Valdinisi era priva di ben cinque titolari), colpita da uno-due dai ragazzi di mister Lucà che ci hanno creduto fino alla fine.

La gara: Un primo tempo di assoluta marca degli ospiti, inizio scoppiettante con la prima vera palla gol al 12’ quando Goffredo Ghartey sfonda la linea difensiva locale entra in area dal versante sinistro mette un invitante pallone al centro per l’accorrente Ventra che tira a colpo sicuro ma trova il miracolo di Maisano.

La Valdinisi continua nel suo pressing, ottime trame di gioco che porta al meritato vantaggio al 26’: da una rimessa laterale la sfera arriva a Augliera lesto ad anticipare i difensori è mettere in fondo al sacco. La reazione dei padroni non si fa attendere con un tiro di Briganti di poco sopra la traversa.

La Valdinisi raddoppia: azione un po’ convulsa in area biancoverde che vede protagonista Angrisani nel contrasto con Precious Ghartey lo mette giù per il direttore di gara ci sono gli estremi della massima punizione che viene trasformata dallo stesso numero 9 biancorosso. Sul doppio vantaggio si va al riposo.

Nella ripresa, gli ospiti erano chiamati a gestire il risultato, invece commettono l’errore di abbassare il ritmo di gara, arretrando il proprio baricentro, anche se il Gescal è apparso più determinato rispetto alla prima frazione di gara. Risultato che i biancoverdi iniziano a pressare gli avversari è sfiorano il gol in due circostanze con Paludo e La Vecchia ma trovano due super parate di Simoni.

Il forcing di casa viene premiato al 28’: passaggio filtrante di Cardia in area per La Vecchia la cui conclusione lascia di sasso Simoni. Gara riaperta a poco meno di un quart’ora dalla fine, anzi rimessa sui binari di parità dopo due minuti, quando Gaita serve in area ancora una volta l’onnipresente La Vecchia che fa partire un insidioso rasoterra che s’insacca alle spalle di Simoni. Uno-due micidiale del Gescal che mette al tappetto la Valdinisi, ormai sicura di avere la vittoria in tasca, che poteva essere riconquistata nel finale, ma in maniera incredibile Ghartey tutto solo in area manda a lato il suo colpo di testa.

Gescal   2       Valdinisi Calcio 2

Marcatori: 26’ Augliera; 33’ P. Ghartey su rig., 28’ st e 30’ st Lavecchia.

Gescal: Maisano, Farina (15’ st Saraniti), Di Stefano (15’ st Lavecchia), Brancati, Gomes, Angrisani (38’ st Giordano), Gaita, Cardia, Fittaioli, Briganti (25’ st Lembo), Paludo (25’ st Scarantino). All. Michele Lucà.

Valdinisi Calcio: Simoni, Giu. De Marco, Augliera (24’ st Rustica), Herasymenko, Lombardo, Longo, Ginagò, G. Ghartey P. Ghartey, Mazzullo (25’ st Frontaurea, 41’ st Gio De Marco), Ventra. All. Roberto Frazzica.

Arbitro: Domenico Calanna di Acireale.  Assistenti: Martina Scalisi e Rosario Pennisi di Acireale.

foto di Filippo Mazzullo