Il Kaggi sbanca il Comunale di Bucalo, secco poker (4-0) al Casalvecchio Siculo

Il Kaggi sbanca il Comunale di Bucalo chiudendo qualsiasi velleità ad un Casalvecchio irriconoscibile di poter fare lo sgambetto ai primi della classe. I ragazzi di mister Alessio Camarda hanno risolto la pratica in poco meno di mezz’ora chiudendo i primi 45’ minuti avanti per 4-0. Nella ripresa la gestione del risultato con mister Camarda che ha fatto girare giustamente anche i giocatori della panchina, in una fase della gara come nel primo tempo i padroni di casa non hanno fatto nulla, pur con il risultato pesante sul groppone, di poter minimamente impensierire, se mi permettete “la corazzata Kaggi”, un solo tiro in porta, arrivato per giunta su calcio di punizione del veterano Cosimo Cicala al 64’, una conclusione a girare che passa di poco a lato del palo alla destra di Montesanti, oggi inoperoso, per il resto una seconda frazione che ha visto anche un “legno” colpito al 61’ dagli ospiti con Cantarella.

Che dire, vittoria meritata del Kaggi che si dal fischio d’inizio ha preso in mano le redini del gioco, mettendo in mostra una macchina perfetta di gioco, perfetta sincronizzazione tra i reparti, un possesso palla con improvvise accelerazioni che hanno messo in difficoltà il Casalvecchio, incapace, anzi usando le parole di mister Moschella non siamo entrati in campo, oggi non ci siamo stati completamente, pur essendo consapevoli della forza degli avversari, ma questo non giustifica il nostro atteggiamento”.

Dicevamo, gli ospiti prendono subito in mano la gara, al 6’ prima prova generale con Chirillo che tira centralmente con Bonanno che blocca. Due minuti più tardi punizione sul versante destro di Costanzo che mette al centro per Cantarella che fa partire una parabola indirizzata sul secondo palo diretta all’incrocio dei pali che trova la deviazione di Bonanno.

In questo inizio di gara il Casalvecchio non riesce a uscire dalla propria metà campo, al 10’ gli ospiti reclamano presunto calcio di rigore: su atterramento di Cantarella. Manovra tutta di prima degli ospiti con Lo Iacono per l’inserimento di Chirillo in area la sua conclusione di sinistro di poco fuori.

                           Federico Chirillo

La capolista sblocca il risultato: azione in velocità di Chirillo che chiede la triangolazione a Cantarella con conclusione rasoterra vincente che s’infila tra palo e portiere. Nonostante il vantaggio la pressione ospite continua, al 20’ punizione dal limite posizione quasi centrale conclusione a girare di Cantarella che trova la deviazione di Bonanno.

Arriva il raddoppio ospite: Punizione dalla trequarti di Donato in area per Lo Iacono che tenta di colpire di testa, trova la deviazione di un difensore  con la sfera che arriva sulla destra a Vaccaro la rimette al centro, il tentativo trova la respinta di testa del difensore Nipo appostato nell’area piccola, la ribattuta viene intercettata all’altezza del calcio di rigore da Cantarella, perfetta coordinazione con conclusione vincente di destro con la sfera nell’angolo alla destra di Bonanno.

Si aspetta la reazione dei padroni di casa che purtroppo, nonostante l’incitamento dei propri supporters, anzi continuano a subire il gioco della capolista che all’ 28’ sfiora il 3-0: lunga rimessa laterale dalla destra in area con spizzicata all’indietro di Franco, sfera che non viene arpiata da Silvestro, arriva a Lo Iacono in anticipo sul difensore, sottoporta trova la respinta di Bonanno.

Manuel Bonanno – Casalvecchio

Il Kaggi dilaga nel risultato: Al 30’ magistrale azione del duo Chirillo-Cantarella-Chirillo quest’ultimo fermato dall’uscita di Bonanno. Due minuti più tardi arriva il 3-0 su magistrale punizione di Cantarella dai 25 metri da posizione centrale che si va infilare nell’angolino basso alla destra di Bonanno. Al 35’ arriva il poker dei ragazzi di Camarda, ancora protagonista Chirillo servito in verticale sulla destra appena in area supera Bonanno in uscita.

Per il Casalvecchio è notte fonda, al 36’ per la prima volta riesce ad entrare in area avversaria con Nino Garufi che cade a terra ma viene ammonito per simulazione, prima dell’intervallo un tentativo di Rovito di poco sopra la traversa. Arriva il fischio che manda le due squadre all’intervallo con un pesante (4-0) per i padroni di casa con la speranza di un cambio di rotta nella ripresa che non arriva, tanto che anche i tifosi organizzati “The Warrios” smettono di incitare i propri beniamini.

Una vittoria che consolida la leadership del Kaggi, mentre per i casalvetini (a quota 18 punti) come ha affermato mister Moschella “siamo una squadra giovane con umiltà dobbiamo ripartire” ad iniziare dalla prossima trasferta sul campo dell’Atletico Biancavilla (15 punti) che diventa un crocevia per evitare di essere invischiati nella lotta “Play-out”

Ad inizio gara, la squadra del Kaggi si è presentata sul terreno di gioco con una maglia bianca con la scritta “Ti aspettiamo Leone” rivolta al compagno Pafumi che sta giocando una partita la più importante della sua vita.

Casalvecchio Siculo     0      Kaggi   4

Marcatori: 16’ e 35’ Chirillo, 24’ e 32’ Cantarella.

Casalvecchio Siculo: Bonanno, Ingegneri, Nipo (75’ G. Spadaro), Rovito, Cicala, Lucifora (84’ Malò), A. Spadaro (65’ C. Garufi), Bongiorno (35’ Ponzio), A. Garufi (43’ Restifo), Saglimbeni, Crupi. All: Alessandro Moschella. A disp: Smiroldo, G. Lombardo, Palella, G. Spadro, Muscolino, Malò, Ponzio, Restifo, C. Garufi.

Kaggi: Montesanti, Costanzo (80’ Scandurra), Vaccaro, Mannino, Mazza, Donato, Silvestro (66’ D’Allura), Chirillo (66’ Cannata), Franco, Cantarella (76’ Iervolino), Lo Iacono. All: Alessio Camarda. A Disp: Rando, Mannino, Vitale, Scandurra, Currò, Batticciotto, Iervolino, D’Allura, Cannata

Arbitro: Alessio Marino di Acireale

Ammoniti: Lucifora, A. Garufi, A. Spadaro, Crupi, Restifo (Casalvecchio), Cantarella e Silvestro (Kaggi)

Espulso: 78’ Restifo

 di “M. Muscolino”

——FOTOGALLERY DELLA PARTITA

—–-INTERVISTE POST-GARA