Colpaccio della Rafael Sporting Club sul campo della capolista Fiamma Antillo (4-2) con un super Filosa

In quel di Antillo, anzi sulla ruota del Comunale O. Smiroldo esce a sorpresa il numero vincente “4” della Rafael Sporting Club, non basta il “2” del solito Sebastiano Mastroieni alla Fiamma Antillo di conquistare la quinta vittoria consecutiva. Invece, dalla ruota antillese è uscito un bel colpaccio da parte dei ragazzi di mister Roberto Prestia che frenano la marcia vincente della capolista Fiamma è conquistano la prima storica vittoria in un campionato Figc.

Un successo per 2-4 maturato nella ripresa, in una rimonta con un  Gianmarco Filosa il faro vincente di una squadra che ha spoderato una grande prestazione che ha sorpreso la capolista che si era portato in vantaggio al 10’ con il solito Sebastiano Mastroieni  che sfrutta un’indecisione della difesa ospite, Carmine Chillemi di testa appoggia all’indietro al portiere Finocchio che non è perfetto nella presa come un falco dell’area di rigore arriva il numero 10 di casa è fa esplodere il Comunale Antillese.

Sebastiano Mastroieni e Carmine Chillemi

Sembrava l’inizio di una gara in discesa, invece, dopo sei minuti arriva il pareggio ospite con Giorgio Occhino con un preciso tap-in mette fuori causa Cardone. Tutto da rifare per i padroni di casa che pur pressando non riesco a trovare l’imbucata giusta per superare una linea difensiva ben rocciosa ma ordinata che non ha concesso spazi, si va al riposo sul punteggio di parità (1-1).

La ripresa vede subito in avanti la Fiamma con ottime geometrie, ma una cinica Rafael colpisce al 51’ con Simone Carnabuci servito da un preciso assist di Filosa con un tiro angolato mette la sfera alla destra del portiere. La squadra di mister Clari reagisce prontamente è riesce a pareggiare i conti al 62’ su calcio di rigore: contatto in area tra il centrale Chillemi e l’attaccante Mastroieni che cade a terra per l’arbitro ci sono gli estremi della massima punizione, dal dischetto non sbaglia il capocannoniere del girone che sale a quota 11 gol.

Gli antillesi non ci stanno, commettono l’errore di scoprirsi, gli ospiti sono cinici sfruttano a dovere le ripartenze, ecco che arriva al 73’ il nuovo vantaggio, velo di Simone Carnabuci è tiro all’incrocio di Filosa per il 2-3,  la Fiamma va in pressing, ma deve soccombere ad una perfetta triangolazione Filosa-Carnabuci-Filosa che dentro l’area piccola piazza un pallone che vale il 4-2.

Finale in forcing dei padroni di casa che si devono arrendere al triplice fischio finale che firma la prima sconfitta stagionale, un passo falso che permette al Limina (1-0) in casa dell’ostico SC Sicilia  di agganciare gli antillesi in vetta alla classifica (12 punti), sabato prossimo lo scontro diretto al Comunale di S. Alessio.

Fiamma Antillo 2   Rafael Sporting Club   4

Marcatori: 10’ e 62’ su rig. Mastroieni S., 16’ Occhino, 51’ Carnabuci, 73’ e 85’ Filosa.

Fiamma Antillo: Cardone, S. Bongiorno, Padiglione, Smiroldo, T. Mastroeni, Di Pietro, Lo Giudice, G. Bongiorno, Miano, S. Mastroieni, Palella. All.: Maurizio Clari. A Disp: P. Lo Giudice, Garufi, F. Lo Giudice, Oneri, Lo Schiavo, Clari, Palella, Di Ciuccio.

Rafael Sporting Club: Finocchio, Chillemi (83’ Fava), Russo. Occhino, Tortorella, A. Pistone, Giuffrida, Trimarchi (85’ Zagami), Leo, Filosa, Carnabuci (87’ Spadino). All.: Roberto Prestia

Arbitro: Nicola Gringeri di Messina.

Foto tratte dalla pagina Facebook della Fiamma Antillo

di “Mimmo Muscolino”