Il derby jonico sorride ai colori rosanero del Real Rocchenere (2-0) ai giallorossi del Calcio Furci

Il derby jonico sorride ai colori rosanero del Real Rocchenere, un 2-0 ai danni dei giallorossi del Calcio Furci che continuano nella loro crisi (adesso penultimi in classifica) di contro la compagine del Presidente Sergio Allegra sembra aver superato il momento di “appannamento” si rilancia in classifica (terzo posto con 20 punti), conquistando un successo pieno con carattere, determinazione, ma soprattutto con il gioco, imponendo la propria manovra ad un Calcio Furci che ha retto una prima frazione di gara, per crollare nella ripresa,  solo due gol, ma le occasioni non sono mancante, come la traversa nel primo tempo, sempre nei primi 45’ i locali hanno reclamato un calcio di rigore.

Vittoria netta, mai messa in dubbio dai ragazzi di mister Peppe Mangiò che hanno imbrigliato la sterile reazione dei furcesi, troppo poco il tentativo di Cardia, per poter impensierire un Real Rocchenere che ha avuto in Costa e Aloisi i trascinatori per il ritorno alla vittoria.

Una sconfitta senza attenuanti per il Calcio Furci, visto i risultati in caduta libera (quattro sconfitte consecutive), nelle ultime cinque gare un solo punto conquistato quello nella rimonta del 3-3 in casa del Città di Mascali. Nessuna immaginava ad inizio campionato di trovarsi a tre giornate dalla fine del Girone di Andata in questa posizione di classifica, al contrario in casa del Real Rocchenere una matricola-rivelazione che può dire la sua in ottica play-off ad iniziare dal prossimo incontro sul campo del Casalvecchio Siculo, mentre il Calcio Furci ancora impegnato in una delicata trasferta sul campo del Real Itala.

Giuseppe Costa in azione – Foto Chiara Catanese

La gara: Su un terreno reso pesante dalla pioggia e con la presenza del forte vento, partono subito forte i padroni di casa che prendono in mano le redini del gioco con un Calcio Furci che regge bene l’urto locale, rischia tanto quando un traversone proveniente dalla destra s’imbatte nell’area piccola nel braccio del difensore Antonio Settimo, volontario o involontario la palla termina in angolo, per l’arbitro non ci sono gli estremi della massima punizione.

Si prosegue con il Real che continua a macinare gioco con i furcesi ben accorti a chiudere gli spazi, Costa uno dei migliori in campo filtra un preciso passaggio in area per l’accorrente Fimognari al momento del tiro viene anticipato dalla pronta uscita di Panarello (migliore in campo nelle file furcesi) che respinge, la sfera arriva ad Aloisi dal limite spara sopra la traversa, occasione sfumata per sbloccare il risultato. Il Real non riesce a sfondare con la manovra, ci prova su calcio piazzato Amante dal vertice destro dell’area una parabola a girare con la sfera che si stampa sulla traversa, sulla ribattuta il colpo di testa di Giandolfo termina fuori.

Al rientro in campo si vede un altro Calcio Furci più propositivo in avanti: azione che parte sulla trequarti di destra con il duo Scivolone-Silvio con precisione pennellata in area sul secondo palo con Cardia che non riesce a coordinarsi, il suo tentativo di testa innocuo va fuori.

Sulla sponda rosanero: dagli sviluppi di un calcio di punizione sulla trequarti di destra Libro scodella in area dove trova la deviazione di Amante ma trova i pronti riflessi di Panarello che devia in angolo.

Aloisi in azione – Foto Chiara Catanese

E’ il preludio al vantaggio: Aloisi una vera spina nei fianchi della difesa rosanero, si destreggia sulla destra all’altezza del vertice dell’area, scodella al centro dove trova l’inserimento sul lato opposto di Amante (buona la sua prova) che conclude di destro, ancora una volta Panarello si supera riesce a respingere, la sfera arriva sui piedi di Uscenti il suo tentativo di tiro viene ribattuto da un difensore, entra in scena Costa che fa partire un diagonale indirizzato sul secondo palo, ma trova la sfortunata deviazione di Silvio che mette fuori causa Panarello, il Real Rocchenere è in vantaggio.

Si aspetta la reazione del Calcio Furci che timidamente cerca di reagire, preme ma commette l’errore di lasciare ampi spazi alle ripartenze dei locali in più di un’occasione si rendono pericolosi: lancio in profondità di Costa per Uscenti ci mette una pezza in uscita Panarello. Ancora Real: azione manovrata da Costa-Giandolfo-Fimognari che apre sulla destra per Alosi il suo insidioso sinistro a giro di poco fuori.

Ancora padroni di casa da una rimessa laterale di Giandolfo chiama la collaborazione di Aloisi che buca in verticale la difesa furcese per l’inserimento perfetto di Uscenti il suo destro di poco fuori. Nel finale di gara arriva il raddoppio rosanero: azione che parte da Briguglio che cerca lo scambio con Fimognari che invece fa da velo per veloce Aloisi che riesce ad incunearsi tra due difensori, riesce ad evitare l’intervento di Settimo è dal limite fa partire una bordata di sinistro con Panarello battuto per il 2-0 finale.

Real Rocchenere 2    Calcio   Furci   0

Marcatori: 55’ aut. Silvio, 88’ Aloisi

Real Rocchenere: Miceli, Fimognari, Caldore, Libro, Ginadolfo, Santoro, F. Aloisi, Costa, Uscenti, Amante, Saccà. All: Giuseppe Mangiò. A Disp: Brunetto, Trimarchi, G. Briguglio, Irrera, Briganti, D’Amico, A. Briguglio, D’Angelo, B. Aloisi.

Calcio Furci: Panarello, Malò, Di Bella, Silvio, Settimo, Burgio, Omettere, Scivolone, Principato, Cardia, Buda. All: Matteo Frazzica. A Disp: Lundi, Ingegneri, Casablanca, F. Di Nuzzo, Latto, Pagano, Pandolfino, Proteggente, Freni

Arbitro: Simonpietro La Malfa di Palermo

 di “Mimmo Muscolino”