A sette minuti dalla fine la capolista Real Aci con De Leonardis doma (1-0) la resistenza del S. Alessio

Non è stato facile per la capolista Real Aci espugnare l’Arturo Mastroeni, il fortino alessese ha resistito fino all’83’ha deposto con onore le armi al tocco vincente di Francesco De Leonardis (quarto centro stagionale) che firma il sesto successo di fila per i primi della classe. I ragazzi di mister Giacomo Parisi hanno disputato un’ottima gara, interpretando con la giusta mentalità un ‘avversario tecnicamente più forte, riuscendo ad imbrigliare il gioco avversario che solo a sette minuti dalla fine è riuscito a superare l’ottimo Ravasco oggi il miglior in campo: punizione dalla sinistra di Strano sul secondo palo per De Leonardis che aggancia e scavalca Ravasco.

Diciamo che la gara ha avuto due ritmi diversi rispetto la prima frazione e la ripresa, al fischio d’inizio, la gara nei primi 15’ non ha offerto spunti degna di nota, nel complesso poche sono state le occasioni, solo una per parte, al 16’ su sponda ospite: Meli riceve da Lopez sul versante destro fa proseguire Manca sulla corsia laterale scambia con Carbonaro ma il suo mancino viene respinto da Ravasco. Dal seguente corner di Strano, D’Emanuele colpisce di prima intenzione, il tiro diventa un assist per Manca che segna sotto porta ma la rete viene annullata per un fuorigioco.  Al 42′, invece, l’occasione per il S. Alessio: Meli e Lopez non si capiscono, Ardizzone ne approfitta servendo Missale il cui tiro viene respinto da Bouallegue.

Al rientro in campo, si vede un altro Real si presenta con Le Mura e Cucuccio al posto di Sciuto e Meli, ospiti più propositivi in fase offensiva, subito in avvio, angolo di Strano, colpo di testa di De Leonardis con la sfera sopra la traversa. Al 60’ Strano verticalizza di prima Carbonaro prova il mancino al volo ma Ravasco respinge. Qualche minuto più tardi D’Emanuele attacca sulla sinistra e crossa al centro per Carbonaro che con la punta chiama ancora Ravasco all’intervento.

Al 71’ brivido in area alessese: gli ospiti in pressing, sul traversone di Strano, Crupi colpisce di testa verso la sua porta centrando il palo a Ravasco battuto, il S. Alessio si salva dalla cosiddetta autorete. All’83’, arriva il vantaggio: punizione dalla sinistra di Strano sul secondo palo per De Leonardis che aggancia e scavalca Ravasco.

Poco tempo per il S. Alessio per poter recuperare la gara, anzi sono ancora gli ospiti a sfiorare il raddoppio, con i locali propensi in avanti, prima su una punizione dal limite di D’Emanuele di poco alta e un tiro centrale di De Leonardis con Ravasco che risponde presente.

Ultimo sussulto, arriva il triplice fischio finale che premia il Real Aci che sul terreno alessese si laurea “Campione d’Inverno” al termine del Girone di Andata (32 punti + 2 sulla seconda Pol. Nicosia), invece, chiude la prima fase del campionato il S. Alessio in nona posizione (16 punti) un risultato al di là di ogni previsione.

Sant’Alessio     0   Real Aci   1

Marcatori: 83’ De Leonardis

Sant’Alessio Calcio: Ravasco, Crupi (87’ Scalisi), Bongiorno (69’ La Torre), Pellizzeri, Interdonato, Musumeci, Missale (61’ Di Blasi), Suriano, Ardizzone, Tomasello (76’ Carbone), Cicala. A disp: Brunetto, Branca, Saida, Tortora. All. Giacomo Parisi.

Real Aci: Bouallegue, Lopez, Meli (46’ Cucuccio), Strano, Foti, De Carlo, Carbonaro, Sciuto (46’ Le Mura), Mongelli, D’Emanuele (89’ Bonnici), Manca (28’ De Leonardis). A disp: Bucalo, Montemagno, Marino, Cannone, Sardo. All. Marcello Manca.

Altri Articoli…