Antonio Minutoli e Valentino Fusco i trionfatori delle prime due gare del Campionato Sprint SWS al Kartodromo di Messina

Sono Antonio Minutoli e Valentino Fusco i trionfatori delle prime due gare del Campionato Sprint SWS al Kartodromo di Messina. Sotto una pioggia incessante, in condizioni meteo difficili, è andato in scena l’appuntamento inaugurale della stagione 2024, organizzato dal Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo. Non sono mancate sorprese ed emozioni in pista, degno inizio di una stagione che promette spettacolo.

Si è corso in due batterie distinte (F1 e F2/F3) dato l’elevato numero di partecipanti e i tempi stabiliti hanno inevitabilmente risentito delle persistenti precipitazioni e dell’asfalto viscido. Tradizionale format con le qualifiche di 8’ utili a definire la griglia di partenza per le due gare Sprint da 36 giri ciascuna (più una sosta obbligatoria per cambio kart).

Nella categoria F1 (20 piloti al via) pole position per Gara1 centrata da un ottimo Antonio Minutoli in 46.206, con Valentino Fusco a completare la prima fila, terzo Riccardo Irrera, mentre Lorenzo Tappa, nonostante il quarto posto, è scattato dal fondo a causa di una penalità. Allo “start” Minutoli ha mantenuto il comando, guadagnando terreno giro dopo giro. Alle sue spalle si è accesa la lotta tra Fusco e Irrera, con Grima risalito via via in quarta posizione. Neanche dopo il pit Antonio Minutoli ha ceduto lo scettro, avanzando con una certa autorità verso il traguardo dei 36 giri. Strameritata la sua vittoria, con tanto di best lap in 45.961. La rimonta (+6) di Pietro Grima ha portato il campione in carica a chiudere secondo, staccato di 9.581, Luigi Pizzuti terzo a 10.588, forte di sette posizioni recuperate. Tappa, con una splendida reazione, Fusco, Irrera, Alberti, Anello, Campione e Broccio nella top ten.

In Gara2 pole position realizzata da Pietro Grima in 45.297. Partenza piuttosto regolare, con qualche contatto nella norma. Grima, Tappa, Fusco, si procede in quest’ordine. Dopo la sosta per cambio kart, Fabrizio Anello balza in testa, salvo poi scivolare dietro complice pure una penalità. Al ventiquattresimo giro Fusco si porta davanti a tutti e comincia a dettare il ritmo in modo incredibile, incrementando sempre di più il vantaggio nelle restanti dodici tornate. Alla fine sarà un successo netto quello di Valentino Fusco alla bandiera a scacchi. Lorenzo Tappa termina secondo a 15”, Pietro Grima terzo a 18.014 e autore del best lap in 45.397. Quarto Minutoli, poi Sturiale, Garufi, Irrera, Barbaro, Pizzuti (gravato di una penalizzazione di 30”) e Ruggeri.

Nelle gare riservate a F2 e F3 (20 iscritti) è stato Alessandro Maggio a recitare la parte del leone firmando una sontuosa doppietta. In Gara1, dopo aver ottenuto la pole, Maggio (F2) ha preceduto all’arrivo Giuseppe Romano, a 14.861 e Vincenzo Pino, a 16.789. A seguire Scardina, Fichera e Scimone. Di Alessia Cesareo il best lap in 38.167.

Per la F3 finiscono sul podio Nicola Anastasi, Onofrio Balastro e Simone Bongiorno. In Gara2 la musica non cambia e Alessandro Maggio, scattato ancora una volta in pole, si regala una prova perfetta concedendo il bis. Vittoria e best lap (46.119), davanti a Antonio Fichera, secondo a 28.996, terzo Giuseppe Romano, quindi Scimone, Scardina, Cesareo, Bartolotta e Di Bella. Per la F3 l’ordine finale è Balastro, Anastasi e Bongiorno. In chiusura dell’evento si sono svolte le premiazioni dei primi tre classificati delle varie categorie, “best lap” assoluto della manifestazione e pole position.

Sabato 3 febbraio il prossimo appuntamento con il Campionato Sprint SWS 2024 al Kartodromo di Messina: le due gare Sprint saranno valide anche per il Campionato Interprovinciale che si svolge in collaborazione con la pista di Ispica.