Torna alla vittoria la Messana con un gol di Barbera (1-0) all’Imesi Atl. Catania

Partita fondamentale per la Messana che incontra, nell’anticipo, un Atletico Catania invischiato anch’esso nella zona bassa della classifica. Tudisco deve fare a meno dell’infortunato Isaja in difesa ma recupera Ficara e Corso a centrocampo e parte con il modulo 4-2-3-1. Nella ripresa la sostituzione di Genovese, uscito per un leggero infortunio, cambia sostanzialmente l’atteggiamento dell’attacco messinese che, con l’inserimento di Barbera, trova maggiore profondità verso la porta avversaria.

CRONACA: Messana in completo bianco, Atletico Catania in completo rosso. Parte forte la Messana che al 5′ va in rete dopo un palo di Cannavò, i bianchi ribadiscono in rete ma, con la segnalazione dell’assistente, il signor Tomei annulla per il fuorigioco iniziale dell’attaccante. Gli ospiti impostano la propria gara sul contropiede ed al 14′ Sanneh anticipa Gomes sul lancio dalla trequarti destra. Al 20′ un episodio che poteva cambiare il corso della gara.

Nell’attesa della battuta di un calcio di punizione per gli etnei, Fragapane finisce a terra colpito da Diallo, il direttore di gara non s’avvede di quanto accaduto e dopo la relativa mischia per le proteste, ammonisce sia Diallo che Fragapane.

Al 34′ dopo scambio stretto sul vertice destro dell’attacco messinese, Biondo entra in area ed allarga su Cannavò che lascia partire un tiro cross a mezza altezza ma la difesa dell’Atletico respinge in angolo. 37′ un altro episodio dubbio in area degli etnei quando su una battuta laterale dalla trequarti sinistra, Genovese entra in area e tenta di raggiungere la sfera ma viene quasi placcato da D’Arrigo e finisce a terra, per l’arbitro si può continuare con la rimessa dal fondo.

43′ inserimento dalla sinistra di Genovese che, dal vertice dell’area, crossa sul secondo palo, Biondo non arriva in tempo per ribadire in rete. Dopo un minuto di recupero finisce la prima parte di gara a reti inviolate.

Le squadre rientrano in campo con le stesse formazioni iniziali ed al 5′ si vede l’Atletico Catania con un tiro alle stelle di Ranno. Al 9′ i primi cambi per gli etnei, fuori proprio Ranno e La Mesa, dentro Zanella e Leonardi. 10′ Barbera prende il posto di Genovese leggermente infortunato. 11′  è proprio il subentrato Leonardi ad avere una buona occasione quando su una punizione dalla trequarti vince un contrasto in area e, quasi sulla linea di fondo, tenta il tiro verso la porta, la palla attraversa tutta l’area piccola senza trovare alcun tocco. 13′ torna in avanti la Messana, su una punizione dalla sinistra, Genovese taglia tutta l’area ma Gusso non arriva al tocco sul secondo palo.

17′ lungo lancio verso Barbera, pasticciano i difensori e Barbera ne approfitta per lanciarsi verso la porta ma cade a terra appena entrato in area, il direttore di gara ancora a centrocampo può solo lanciare uno sguardo verso l’assistente e decide di far proseguire. I giocatori della Messana protestano ed arriva l’ammonizione per Barbera. 22′ ammonizione per Spampinato. Sostituzione nella Messana, fuori Misiti dentro Ginagò. Un minuto dopo ammonito Gomes per intervento su Sanneh.

29′ Passa in vantaggio la Messana. Un cross dal vertice di Biondo crea un batti e ribatti in area piccola, la palla arriva a Barbera appostato sul dischetto, il giocatore protegge la sfera ed in girata lascia partire un fendente che s’insacca all’incrocio della porta difesa da Vitale. Ammonizione per Biondo per eccesso di esultanza.

33′ ancora cambi nella Messana, fuori Cannavò dentro Cafarella. 35′ cambio anche nell’Atletico Catania, fuori D’Arrigo dentro Anastasio. Nell’azione successiva a Sanneh sfugge la palla in presa e fortunatamente Sangiorgio conclude a lato. 37′ fuori Sakho dentro Mascara negli etnei. 39′ ammonizione per Ranno. 43′ nel momento di maggior pressione gli etnei restano in 10 per l’espulsione di Spampinato per seconda ammonizione per fallo di reazione. 45′ tiro di alleggerimento di Corso, para Vitale. Nei 4 minuti di recupero concessi da segnalare solo le ammonizioni di Leonardi al 47′ e Ginagò al 48′.

Torna così alla vittoria la Messana che, in attesa delle gare domenicali, in classifica supera il Santa Croce ed aggancia la Leonfortese.

MESSANA-IMESI ATLETICO CATANIA 1-0

Marcatore: 29′ st Barbera

Messana: Sanneh, Viscuso, Fragapane, Corso, Ficara, Biondo, Misiti (22′ st Ginagò), Cannavò (33′ st Cafarella), Genovese (10′ st Barbera), Rando. A disposizione: Lima, Pantano, Orecchio, Farfaglia, Gargiulo, , Bertuccelli. All. F.Tudisco

Imesi Atl.Catania: Vitale, Spampinato, Ranno (9′ st Zanella), La Mesa (9′ st Leonardi), Yoboua, D’Arrigo (35′ st Anastasio), Mangiameli, Sangiorgio, Gomes, Sakho (36′ st Mascara), Diallo. A disposizione: Genovese, Carcagnolo, Caruso, Zagami, Faraone. All. S.N.Carmelo

Arbitro: Mauro Tomei di Sapri. Assistenti: G. Castelletti di Caltanissetta e S.Nigrelli di Barcellona P.G.

Ammoniti:  pt Fragapane, Misiti, Barbera, Biondo, Ginagò (M), Diallo, Spampinato (2), Gomes, Leonardi (AC)

Espulsi: Spampinato

Angoli: 4-2. Recupero: 1′ – 4′

di “Paolo Crisafi”