Una zampata di Peppe Amante permette al Real Rocchenere di espugnare il “Luigi Averna” di Riposto

Alla fine a portare a casa l’intera posta in palio è stato il Real Rocchenere che esce vittorioso dal “Luigi Averna” con una rete del bomber Peppe Amante (settima stagionale), un 1-0 pesante che regala tre punti ai ragazzi di mister Peppe Mangiò che si confermano quarta forza del torneo (32), ma non solo rimangono in piena corsa per una miglior posizione per la griglia play-off.

Per i rosanero, sesto risultato utile consecutivo, terza vittoria in trasferta, una gara che viene decisa dall’attaccante Amante, l’incontro si decide a sei minuti dalla fine: il bomber rosanero è lesto in area di rigore a raccogliere un rinvio errato da parte della difesa locale su cross di Costa, spostare la palla sul sinistro e tirare forte sotto la traversa.

La gara si è sbloccata nel finale, ma non è stato facile contro un avversario in piena lotta retrocessione, un Riposto 2016 che ha dato filo da torcere agli avversari, una partita molto combattuta con i locali che intorno alla mezz’ora del primo tempo hanno avuto due palle goal su calcio piazzato sventate da due ottimi interventi di Panarello.

I rosanero salgono in cattedra nell’ ultimo quarto d’ora della prima frazione, alzano il ritmo di gioco che porta Aloisi  al termine di una bella azione personale in dribbling a colpire il palo. Poi ci sono due conclusioni su calcio piazzato dal limite di Amante e Fimognari che vanno vicino al vantaggio.

Al rientro in campo è sempre il Real Rocchenere a tenere in mano il gioco, la manovra si fa più incisiva, con due grandi azioni di Aloisi sfiora la rete in due occasioni, fino ad arrivare all’84’ alla stoccata vincente dell’attaccante Peppe Amante che mette alle spalle dell’estremo difensore locale.

Sotto di una rete, i locali non ci stanno, cercano nei minuti restanti, nell’arrembaggio finale di riacciuffare il risultato, ma la difesa del Rocchenere tiene bene fino al triplice fischio.

Prossimo turno, il Real Rocchenere ospiterà al Comunale di Roccalumera il fanalino di coda dello Zafferana, mentre il Riposto ancora in casa con il Città di Santa Teresa