Continua a stupire la Jonica Fc con un super “Papito” rifila un secco poker (4-1) alla Nebros

Continua a stupire la Jonica Fc targata mister Enzo Famulari (sesto risultato utile consecutivo), arriva un spettacolare e importantissimo poker (4-1) ai danni di un forte avversario la compagine tirrenica della Nebros stordita dalla furia giallorossa.

Oggi per i tirrenici non c’è stato nulla da fare, messi K.O nell’arco di tre minuti, una partenza fulminante della Jonica con i suoi due migliori giocatori oggi in campo, ovvero De Jesus che rompe l’equilibrio dopo un minuto dal fischio d’inizio quando un cross di Morello in area viene respinto dalla difesa ospite, la sfera arriva al numero 10 di casa, ottimo controllo e con precisione mette nell’angolo alla destra di Inferrera.

Papito De Jesus

Colpiti a freddo gli ospiti, vengono storditi al 3’ dal un diagonale al volo di Nicola Boazzanga su suggerimento di Morello per il 2-0 che fa esplodere il Comunale. La gara sembra incanalarsi sui binari giusti, la Nebros cerca di reagire, ci vuole un attento Pontet al 10’ e al 13’ a dire di no prima a Pontini, poi a Travaglia.

Al 24’ arriva un’altra tegola agli ospiti, arriva il secondo giallo a Pontini, che lascia la squadra tirrenica in dieci, adesso si fa dura, sotto di due reti ed inferiorità numerica, la Jonica non molla si rende pericolosa con Mena bloccato dal portiere, al 44 ‘ arriva il 3-0, un capolavoro balistico di un super “Papito”, ovvero De Jesus una conclusione dal limite con il pallone che s’infila nell’angolo alla destra di Inferrera. Esplode in una bolgia di entusiasmo il Comunale che attribuisce al “beniamino di casa” la giusta ovazione.

Nel secondo tempo, la Jonica controlla la gara con la Nebros che tenta di trovare la giocata giusta per poter riaprire una gara ormai segnata, i locali giocano in scioltezza arrivano i tiri di Perez da fuori, un preciso diagonale di De Leon di poco fuori. La volontà degli ospiti viene premiata al 67’ con il neoentrato Genovese penetra dalla destra con un tiro a volo supera Pontet per il 3-1.

La Jonica non si scompone continua a mettere in campo la sua manovra che porta al tiro dal limite di Bozzanga e al palo colpito al 75’ dal neoentrato Flavinho che esulta sei minuti più tardi mettendo in rete un preciso suggerimento di un superlativo De Jesus, oggi in giornata di grazia. Nei minuti finali, Hurtado sottoporta impegna Pontet che nega la seconda rete ospite deviando in angolo.

Arriva il triplice fischio finale, la Jonica vola a quota 31 punti (sesto posto) a -1 dal quinto posto occupato dalla coppia Milazzo/Città di Gela (32), prossimo impegno, un’altra prova di maturità sul campo della corazzata Paternò Calcio

Jonica Fc   4     Nebros 1

Marcatori: 1′ e 44′ De Jesus, 3′ Bozzanga, 67′ Genovese (N), 81′ Flavinho Dos Santos

Jonica Fc: Pontet, Dominguez, Morello (63′ Micalizzi), Baldè (70’ Verdura), Savoca, Perez, Bozzanga (83′ Carastoian), Zago, Mena (78′ Musso), De Jesus, De Leon (65′ Flavinho Dos Santos). All. Enzo Famulari

Asd Nebros: Inferrera, Conti, Giaimo, Assenzio (46′ Genovese), Cassaro, Brailly (46′ Silipigni), Pontini, Petrullo, Traviglia (58′ Hurtado), Ancione, Zingales (77′ Mastrolembo). All: Perdicucci

Espulso: 24′ Pontini (Nebros)

Arbitro: Paolo Lo Surdo di Messina. Assistenti: Christian Pino di Barcellona Pozzo di Gotto e Rosario Pennisi di Acireale