Il Real Rocchenere batte tre colpi con Amante, Fimognari e il giovane Irrera: 3-0 allo Zafferana

Il Real Rocchenere batte tre colpi con Amante, Fimognari e il giovane Irrera, i rosanero superano il fanalino di coda  Zafferana è si assicurano tre punti che li confermano in maniera salda nella griglia dei play-off che si fa sempre più intrigante, nel senso, salve sorprese, il quadro si è ormai delineato, è la squadra tanto cara al Presidente Sergio Allegra con i suoi 35 punti (quarto posto), può ambire anche ad una posizione più prestigiosa. Intanto messa in archivio la gara con lo Zafferana ben interpretata dai ragazzi di mister Peppe Mangiò che hanno affrontato gli etnei con la massima concentrazione, proprio nelle gare apparentemente abbordabili, certe volte si perdono dei punti importanti.

Detto fatto tre gol, un palo, una traversa, ma soprattutto una vittoria con una dedica particolare: a Santino Allegra sostenitore del Real Rocchenere e Saverio Palato ex giocatore rosanero per la prematura dipartita.

                      Michael Fimognari

La gara contro lo Zafferana è stata bene interpretata, una partita approcciata bene dal Rocchenere che parte forte e giá al 5′ prende un palo con Aloisi. Al 15′ gran tiro di Alessandro dal limite e palla sulla traversa a portiere battuto.  Si gioca nella metà campo etneo, al 20’ arriva il vantaggio con Amante che da sinistra converge, scarta due difensori e da dentro l’area esplode un destro che fulmina il portiere. 

Una volta il vantaggio, i rosanero continuano nella loro offensiva, creano varie occasioni per portarsi sul doppio vantaggio che arriva a 5’ dall’intervallo con un gran sinistro da fuori di Fimognari. Si va al riposo con il Real in vantaggio per 2-0.

La ripresa si gioca sullo stesso copione della prima frazione di gara, con i padroni di casa sempre in fase offensiva con occasioni per mettere a segno il tris di giornata, ci va vicino Aloisi dapprima con una sforbiciata che esce di poco e successivamente con un salvataggio in extremis di un difensore su un tiro a botta sicura. Il terzo gol arriva al 75′ il Rocchenere protagonista il giovane Jason Irrera abile a tramutare in rete una palla vagante in area con un bel gesto atletico (nella foto che festeggia la rete con Speranza)

Non succede nulla fino al triplice fischio finale, il Real Rocchenere incassa i tre punti, settimo risultato utile consecutivo e terza vittoria di fila, adesso la difficile trasferta sul campo del Città di S. Teresa, in un derby di profumo “play-off”.