Trasferta amara per la Valdinisi Calcio che crolla nella ripresa sul campo del Nicosia (5-0)

Trasferta da dimenticare per la Valdinisi, una brutta sconfitta maturata al Comunale “F. Raimondi” di Gangi, una manita maturata soprattutto nella ripresa, un 5-0 per i padroni di casa della Pol. Nicosia.

Quarta sconfitta fuori dalle mure amiche, niente allarmismi, mister Matteo Frazzica ha dovuto far fronte a diverse indisponibilità, per non parlare della stanchezza fisica, per l’impegno infrasettimanale del ritorno di Coppa Italia sul campo della Pro Mende con la conquista della semifinale. Una sconfitta contro una squadra in lotta per la conquista del secondo posto (38 punti) a -6 dalla capolista Real Aci, mentre i biancorossi del Presidente Garufi rimangono a quota 22 punti, ancora lontani dalla zona pericolo, prossimo incontro al Comunale di Bucalo con il Santa Domenica Vittoria in piena forma.

Diciamo che la Valdinisi ha retto bene l’urto dell’offensiva dei padroni di casa del primo tempo, poi per crollare nella ripresa, fatali l’uno-due messo in atto dal Nicosia nel finale del primo tempo ed inizio della ripresa, sin dal fischio d’inizio ha premuto sull’acceleratore creando diverse azioni pericolose, ma non riuscivano a trovare l’imbucata giusta, varco vincente che è arrivato a 5’ dall’intervallo con Garcia che serve sulla destra Garriga, il bomber argentino carica il sinistro e supera il  giovane portiere Cacciola.

Dopo due minuti dall’inizio della ripresa arriva il raddoppio dei biancorossi locali: Garriga al centro dell’area raccoglie un cross da destra di Checa (doppietta personale che porta il suo bottino stagionale a 16 reti).  La Valdinisi cerca la reazione, al 52’ sono ancora la squadra di casa ad esultare per la terza volta: Alex Alcazar ruba palla a Ballarò e dal limite dell’area fa partire un sinistro che si insacca alle spalle Cacciola.

Sotto di tre reti, mister Frazzica manda in campo Longo e D’Angelo al posto Ballarò e Riposo, per dare più energia alla squadra, qualche minuto più tardi (60′) arriva il poker casalingo: Alex Alcazar servito dal limite dell’area da Checa, di sinistro scavalca Cacciola. La Valdinisi è frastornata, al 65’ subisce la quinta rete dei locali con il neoentrato Vincenzo Burrafato, con un bel calcio di punizione che si insacca all’incrocio dei pali.

Pol. Nicosia    5      Valdinisi Calcio     0

Marcatori: 40′ e 47′ Garriga, 52′ e 60′ Alex Alcazar, 65′ Burrafato

Pol. Nicosia: Failla, Pittera, Gazzana (63′ Campione), Edosomwan (59′ Burrafato), Robles, Garcia, Aitor Alcazar (63′ Di Leo), Nunez, Garriga (55′ Bamba), Alex Alcazar, Checa. All: Picone. A disp: Scardino, Campione, Burrafato, Scaffidi, Siragusa, Bamba, Di Leo, Zolezzi, Mannino

Valdinisi Calcio: Cacciola, Balastro Cucinotta, Puglisi, Riposo (56′ D’Angelo), Campo, Cicala, Ballarò (55′ Longo), Mazzullo (70′ Costa), Ventra, P. Ghartey (64′ La Rocca). All: Roberto Frazzica. A Disp: Bonasera, D’Angelo, Costa, Bonfiglio, Sturniolo, Longo, La Rocca, Trimarchi

Arbitro: Mattia Tomasella di Caltanissetta. Assistenti: Giusto Leone e Marcello Francesco Termini di Palermo