Serie B: Il Cus Messina privo di alcune pedine affronta il Ragusa.

C’è qualche problema di formazione in casa cussina alla vigilia dell’importantissimo match in chiave qualificazione  play-off , nella prima giornata di ritorno del campionato Nazionale di serie B, che vedrà sul sintetico della Cittadella Unimesport il Cus Messina opposto all’HC Ragusa si prevede sulle gradinate dell’impianto universitario anche  una discreta cornice di pubblico che non vorrà faranno mancare come sempre il loro sostegno,  sicuro assente  della sfida sarà il forte centrocampista Aldo D’Andrea infortunatosi nella gara di Coppa Italia contro il Cus Catania di giovedì scorso, qualche preoccupazione inoltre per le condizioni di Andrea Provenzale  reduce da una settimana in cui non si è potuto allenare a causa dell’influenza, ancora aut il giovane Antonio Colombo sulla linea difensiva.
Il tecnico cussino, sarà quindi costretto può come già fatto nelle ultime gare far fronte alle assenze attingendo dal fiorente settore giovanile, che  mai come quest’anno sta venendo incontro ai momenti emergenza, sarà comunque un Cus Messina sempre abbastanza competitivo con la coppia d’attacco formata da Federico  Cardella e Alessandro  Provenzale che fino adesso si stanno comportando benissimo e con il giovanissimo Francesco  Curreli pronto a dare il suo valido contributo,  anche la  difesa ridisegnata dal tecnico  nelle ultime gare  ha trovato più equilibrio ed esperienza che vede nell’esperto Giovanni Sergi e in Andrea Provenzale due pedine fondamentali sulle corsie esterne e in Daniele Intersimone  e Daniele Calabrese una coppia centrale di sicura affidabilità tra i pali Mangano è una garanzia , sarà quasi certamente il giovanissimo Luigi Spignolo a prendere il posto di D’Andrea in mediana a sostegno di capitan Fabio Intersimone che agirà sulla corsia esterna destra e di Andrea Siracusa in quella di sinistra.
La fiducia è comunque tanta fra i messinesi per cercare di non mollare quel primo posto conquistato  in classifica a braccetto con l’HC Raccomandata (anche se i peloritani hanno una gara in più),  e ionici che giocheranno una sfida non facile, contro la PGS Don Bosco che l’anno scorso di questi tempi gioco un brutto scherzo alla squadra di Lo Cascio,  andando a vincere una gara che li escluse definitivamente per la lotta al vertice.
Probabile formazione: Mangano,Sergi ,Provenzale An., Spignolo L., Calabrese, Intersimone D., Cardella, Intersimone F, Provenzale Al., Spignolo A., . A disposizione: D’Andrea, Saccà, Maffa,,Santorelli. All. A. Spignolo.

Programma 1° di Ritorno

Cus Messina – HC Ragusa
Don Bosco – HC Raccomandata
SP Clarenza – GS Onarmo