Under 17: Il Città di Taormina passa in vantaggio, poi si fa rimontare (2-1) dall’Acr Messina

L’Under 17, dopo aver osservato il turno di riposo, è stata sconfitta tra le mura amiche dall’Acr Messina per 2-1.  Nell’attesa sfida della quinta giornata, gli Allievi del Città di Taormina vanno subito in vantaggio con l’Acr Messina grazie al gol di Gennaro, bravo a battere Ciraolo da dentro l’area su assist di Spanò.

I biancoscudati reagiscono, Gambadauro c’è sulle conclusioni di Locantro e dell’ex D’Angelo, ma sono i padroni di casa ad avere l’occasione più ghiotta, con il doppio tentativo di Rizzo salvato in qualche modo dalla difesa di Miano. Proprio allo scadere del tempo, un fallo di mano di Cucè porta all’assegnazione di un calcio di rigore che Salamone trasforma con freddezza per l’1-1.

Il Città di Taormina approccia benissimo alla ripresa, Ciraolo si supera in quattro circostanze su Rizzo (due volte), Spanò e Gennaro. L’Acr Messina tira il naso fuori dalla propria metà campo con un contropiede orchestrato da Salamone, ma chiuso sul fondo dal diagonale di Cuscinà.

Gli ionici continuano a macinare gioco, Spanò ha altre due opportunità, ma prima è fermato ancora da Ciraolo e poi calcia sul fondo. Al 66’ Locantro arpiona in area un cross di Trovato e viene steso da Cucè. Altro rigore che Salamone trasforma ancora una volta centralmente. Il gol spegne l’entusiasmo del Città di Taormina che però nel finale ha la grande chance per pareggiare con Aloisi, ma Ciraolo completa la sua prestazione da 8 in pagella con un’altra super parata. A quattro dal novantesimo Gambadauro ferma fuori area con le mani il pallonetto di Salamone e gli ionici chiudono anche in dieci.

Città di Taormina-Acr Messina 1-2
Marcatori
: 6′ pt Gennaro, 43′ pt (rig.) e 21′ st (rig.) Salamone (M)

Città di Taormina: Gambadauro, D’Agostino, Pellegrino (34′ st Bertuccelli), Lembo (34′ st Calì), Vancheri, Cucè, Rizzo (8′ st Aloisi), Dardanelli (16′ st Santoro), Runci (8′ st Manciagli), Gennaro (42′ st Russo), Spanò (37′ st Centorrino). Allenatore: Gabriele Patti. A disposizione: Sposito, Quartuccio.
Acr Messina: Ciraolo, Di Salvo, Oliva, Frassica, Ippolito, Locantro (45′ st La Rocca), Trovato (48′ st Saglimbeni), D’Angelo (1′ st Carpentieri), Cuscinà, Salamone, Pollara. Allenatore: Sebastiano Miano. A disposizione: Arena, Vermiglio.
Arbitro: Francesco Carrieri di Messina
Ammoniti: Cucè, Gennaro (CdT); Ippolito (M)
Espulso al 41′ st Gambadauro (CdT)

di “Antonio Billè”