Al Seminara di Valverde la SSD UniMe si gioca l’accesso ai playoff per la Serie A2 di hockey prato

È un vero e proprio spareggio quello che domani, sul Seminara di Valverde (inizio alle ore 16.00), attende la SSD UniMe, che contro la GS Raccomandata Giardini si gioca l’accesso alla Finale B dei playoff promozione per la Serie A2 di hockey prato, in programma il 15 e 16 giugno.

La squadra di casa affronta il match con due risultati favorevoli su tre e, di conseguenza, i ragazzi allenati da Coach Spingolo non possono pensare ad altro risultato se non la vittoria, per poter gioire ed unirsi alle altre compagini già qualificate (HC Grantorto Padova, HC Genova, San Vito Romano, HC Ragusa, HC Savona, AZ Team Avezzano, HC Novara e  la vincente del match di sabato pomeriggio tra GS Raccomandata ed universitari).

I peloritani dovranno gettare il cuore oltre l’ostacolo contro una delle formazioni favorite della serie Cadetta. I giardinesi, infatti, per l’organico che hanno presentato in questa stagione sicuramente potevano fare molto di più e non arrivare a giocarsi tutto in una gara che sfugge a qualsiasi pronostico. Gli universitari, dal canto loto, devono continuare a credere nei propri mezzi, in una stagione che strada facendo è diventata sempre più interessante.

Alla vigilia nessuno avrebbe immaginato, infatti, di potersi giocare la possibilità di centrare i play-off, avendo approcciato il torneo con un organico composto in larga parte da atleti giovani che per la prima volta arrivano anche a disputare una gara così importante. Nel corso della stagione la SSD UniMe ha saputo offrire belle prestazioni, mostrando anche grande tenacia e solidità, tutti fattori che i messinesi dovranno riproporre nel match di domani quando, tra l’altro, scenderanno in campo con l’organico quasi al completo: solamente all’ultimo saranno sciolte le riserve per la convocazione del pachistano Munawar e, soprattutto, del portiere titolare Ciccio Raffa, al posto del quale potrebbe esordire  il giovanissimo Giacomo Manganaro – classe 2009 -, mentre non c’è nulla da fare per Ivan Esposto ed Alberto Rinaldi, assenti da lungo corso.

Proprio il tecnico Giacomo Spignolo ha presentato la sfida sottolineandone le difficoltà: “Una gara complicata contro una delle squadre più forti del girone, che in questi ultimi anni  ha sfiorato la promozione in A2 partecipando a svariate finali play-off, squadra che può contare su atleti di assoluto livello e con esperienza anche in campionato di serie A. Mi aspetto che la mia squadra entri in campo con umiltà, concentrata, unita e compatta ma allo stesso tempo serena. I ragazzi si cercano e si aiutano a vicenda ed è questa la vera forza del gruppo, oltre a un lavoro meticoloso che sviluppiamo durante gli allenamenti settimanali. Solo così potremo portare a casa un nuovo risultato positivo che in questo caso potrebbe anche significare per questi giovani qualcosa di straordinario”. 

Questi i probabili convocati della SSD Unime: Francesco Raffa, Pietro Lo Presti, Francesco Donato, Salvatore Auditore, Cristian  Visalli, Antonio Soraci, Cristian  La Maestra, Davide Visalli, Giacomo Manganaro, Gabriele Raffa, Gabriele Surace, Suresh Yadew, Federico Cardella, Michele Malluzzo, Luca Provenzale, Daniele Intersimone,  Gerardo Ragonese, Francesco Barone. All: Giacomo Spignolo