All’ultimo respiro sfuma la vittoria del Casalvecchio Siculo, l’Akron Giarre al 91′ pareggia con Ragonese

All’ultimo respiro, ovvero in piena zona Cesarini sfuma l’impresa del Casalvecchio Siculo di uscire vittorioso sul campo della capolista Akron Giarre, i giallorossi in vantaggio per 1-0 erano ad un passo di espugnare il “Regionale”, invece è arrivata l’ultima stoccata quella vincente dei gialloblù di casa che fanno svanire i sogni di sorpasso della squadra casalvetina. 

Una gara decisa nel finale dei due tempi, con lo stesso protagonista il terzino Gabriele Ragonese: al 44’ iniziativa di Vaccaro che filtra per Cicala che serve Saglimbeni precisa verticalizzazione in area per Chirillo dalla sinistra mette al centro per Lorenzo D’Amico, intervento in scivolata del difensore gialloblù che mette alle spalle di Nicotra per il vantaggio del Casalvecchio e al 91’ calcio di punizione battuta da Bozzanga una traiettoria a scavalcare il portiere la sfera arriva sul secondo palo dove si trova ben posizionato, appunto il terzino di casa colpisce di collo sinistro per Montesanti non c’è nulla da fare.

Una gara giocata a porte chiuse, una gara di cartello in palio il primato in classifica ha avuto da entrambi le parte il sostegno caloroso delle rispettive tifoserie che hanno incitato i propri beniamini per tutto l’arco dei 90’ fuori dallo stadio, abbastanza nutrita la tifoseria, oltre ai fedelissimi Warrios capeggiati dal capoultras Marco Nicita, anche un pullman, altri arrivati con propri mezzi, il tutto all’insegna dei valori dello sport, vivere una giornata di vera passione calcistica.

Un buon primo tempo ben disputato dal Casalvecchio, una gara chiusa, maschia con tanti falli tattici con una buona propensione dei locali con Marino e Giuffrida, che fanno valere il loro fraseggio, senza essere pericolosi verso la porta di Montesanti. La squadra di mister Miuccio, invece, ha provato con qualche tiro da fuori con Cicala, Chirillo e Lorenzo D’Amico, la tattica usata pressing nel recupero palla per rilanciare l’azione anche con lunghi lanci.

Alex Torsevia

Partenza lanciata dei padroni di casa, al 3’ ci prova dal limite Fazio con Montesanti respinge. Al 5’ da calcio d’angolo di Bozzanga azione che porta al tiro Marino di poco fuori. Il Casalvecchio si fa vedere con un lancio in profondità di Vaccaro che va a pescare Lorenzo D’Amico che viene fermato dalla tempestiva uscita con i piedi di Nicotra. Al 20’ il bomber del Girone, Lorenzo D’Amico ruba palla a centrocampo, prontamente appoggia per Saglimbeni dal limite impegna Nicotra.  Al 28’ i locali reclamo un presunto calcio di rigore per un braccio di un giocatore ospite su punizione di Bozzanga, il direttore di gara fa proseguire. Grande occasione qualche minuto più tardi quando Palermo scodella in area per Marino che fa proseguire Giuffrida sotto porta non riesce a deviare.

Al 44’ arriva il gol del vantaggio del Casalvecchio: dal verticedestro  di centrocampo Alessandro Saglimbeni stoppa un pallone è prosegue fino al limite dell’area passaggio filtrante sulla fascia per Chirillo che mette in area  per Lorenzo D’Amico che viene anticipato dalla scivolata di Ragonese che mette nella propria rete.

La ripresa inizia subito in favore del Casalvecchio che sfiora il raddoppio: 5’ preciso stop di petto di Alex Torsevia e poi fa partire un bolide da fuori che va a colpire la traversa.  Scampato il pericolo, l’Akron Giarre continua nel suo gioco di fraseggio e giro palla, ma viene neutralizzato dalla linea difensiva ospite nel momento di finalizzazione, da menzionare il tiro dal limite di Palermo servito da Mangano di poco fuori.

I locali non riescono a sfondare, il Casalvecchio Siculo è compatto, gioca dietro le linee pronto a ripartire con Torsevia e Chirillo, mister Rapisarda tenta la carta Gulisano al posto di Giuffrida, qualche minuto prima mister Miuccio aveva messo in campo Costa al posto di Saglimbeni, il tema tattico non cambia, arriva il giallo a Torsevia (già ammonito nel primo tempo), adesso il Casalvecchio è in inferiorità numerica, i gialloblù sfruttano anche le corsie laterali con Ragonese  per trovare il varco vincente, niente da fare, mister Rapisarda decide di mandare in campo l’attaccante Varrica per aumentare il peso d’attacco, il pressing è continuo, le azioni imbastite dai vari Magrì, Patanè si imbattono nella disposizione tattica difensiva della squadra di Miuccio.

Si arriva nelle battute finali, sembrava ormai fatta per il Casalvecchio portare a casa tre punti pesanti, tre punti che valgono il sorpasso e il primato in classifica. L’Akron tutto cuore, al 91’ all’ultimo respiro trova in extremis il gol che salva il primo posto: il gol del pareggio arriva dagli sviluppi di un calcio di punizione di Bozzanga che mette sul secondo palo dove trova la conclusione vincente di sinistro di Ragonese che rimette in parità il risultato.

Arriva il triplice fischio finale, tutto rinviato nelle ultime tre gare che vede ancora altri scontri diretti, la prossima gara l’Akron Giarre (53) sarà impegnato sul campo del Calcio S. Venerina che segue ad una sola lunghezza (52), il Casalvecchio (51) nel derby sul campo del Real Rocchenere.

Akron Giarre   1   Casalvecchio Siculo   1

Marcatori: 44’ aut. Ragonese, 91′ Ragonese

Akron Giarre: G. Nicotra, Puglisi (78’ Patanè), Ragonese, Mangano, D. Nicotra, Fazio (85’ Varrica), Palermo, Bozzanga, Marino (78’ Magrì), Sottile, S. Giuffrida (69’ Gulisano). All: Saverio Rapisarda. A Disp: Caruso, Vecchio, Occhione, Magrì, Patanè, Ranawern, Gulisano, Maccarrone, Varrica.

Casalvecchio Siculo: Montesanti, Ferraro, Vaccaro, Barone, Manuli, R. D’Amico, Chirillo, Torsewia, Cicala (75’ Garufi), A. Saglimbeni (64’ Costa), L. D’Amico (80’ P. Saglimbeni). All: Giancarlo Miuccio. A Disp: Bonanno, Iervolino, Bondì, Costa, P. Saglimbeni, Muscolino, Spadaro, Smiroldo, Garufi.

Ammoniti: Ragonese e Marino (Akron Giarre), Torsewia e L. D’Amico e mister Miuccio per proteste (Casalvecchio Siculo)

Espulso: 76′ Torsevia (Casalvecchio Siculo)