Arriva la prima sconfitta per il Team Scaletta cede (6-1) alle campane della Salernitana

Arriva la prima sconfitta per la squadra di mister Ivana Cernuto, il Team Scaletta cede per 6-1 alle campane della Salernitana Femminile con il panchina il neo tecnico Lanteri. 

Pre-partita: In casa del Team si contano le assenze di Luttino e Fiorenza, sul fronte granata out le infortunate Lisanti ed Enrica Giugliano. Entrambe le formazioni sono reduci da “pareggio”, il  Team Scaletta fermato in casa dalla  Futsal Wolves, la Salernitana pareggio in trasferta sul campo della Segato Women. Sulla panchina campana il debutto di mister Lanteri.

Salernitana Femminile – Team Scaletta   6-1

Marcatori:  2’ Di Martino (SA), 4’, 19’ st e 20’ st Giugliano A. (SA), 5’ st aut. Pensabene (SA), 5’ st Firrincieli (SC), 19’ st Ianniello (SA)

Salernitana Femminile:  Ianniello, Tirozzi, Delli Bovi, Giugliano A., Mauro, Di Martino, Palumbo, Petrone, D’Angelo, Cito, Cilia, Di Bello. All: Lanteri

Team Scaletta: Arrigo, Rizzo V., Rizzo Gr., Pensabene, Autano, Cusumano, Rizzo G., Crimi, Firrincieli, Cucinotta, Segreto, Fedele. All: Tafuri

Primo Tempo: Il team Scaletta reduce dal pareggio casalingo contro la Futsal Wolves, conta le assenze di Luttino e Fiorenza. Inizio deludente per le ioniche che si ritrovano subito sotto di due reti solo dopo i primi quattro minuti, con le rispettive reti di Di Martino e Giugliano. Il Team Scaletta prova a reagire, e inizia a sporgersi dalle parti di Iannello con Fedele e Rizzo, che non centrano per un soffio lo specchio della porta. A far tremare nuovamente i pali di Arrigo ci pensa Giugliano che centra in pieno la traversa. La gara continua con il Team che prova a recuperare la partita e la salernitana che cerca di controbattere ma non arrivano altre marcature nella prima frazione di gioco.

Secondo Tempo: La ripresa comincia con il palo centrato da Melania Rizzo ma, il minuto successivo arriva il tris granata con Giugliano che calcia e trova la deviazione sfortunata di Pensabene che spinge la palla nella propria porta. Le messinesi non smettono di lottare e Firrincieli con un ottima conclusione sorprende il portiere avversario e riporta in partita le proprie compagne. Le siciliane continuano il loro possesso palla ma non riescano a trovare la rete, al sedicesimo provano a muoversi con il portiere di movimento che porta due occasioni per Fedele e Cucinotta che però non riescono a finalizzare.

A quattro minuti dalla fine arriva il tris di gol della Salernitana con due volte Giugliano e dopo Iannello, che sfruttano al meglio la porta scoperta. Termina così la trasferta per le siciliane, che dovranno mettere da parte questa prestazione e provare a trarne il meglio per il prossimo match contro la Royal Team Lamezia.

Chiara Tafuri

Post-gara con Chiara Tafuri: ” Siamo arrivate a Salerno con il carico di una settimana difficile ed assenze importanti. Ne eravamo consapevoli, ma questo non toglie assolutamente merito alla vittoria della Salernitana e ancor meno sarà un’attenuante per giustificare la nostra prestazione comunque sottotono e a tratti confusa (sicuramente anche per una mia responsabilità che sono stata “mister per un giorno”). Ho la massima fiducia in questo gruppo, in tutte   componenti, perché negli anni mi hanno dimostrato che le difficoltà uniscono, le sconfitte insegnano e le cadute.. sono occasioni per scoprire mani tese con cui rialzarsi e andare lontano!!