Il Messina che vince il secondo match di fila (2-1) al Monopoli, sale a quota 29 punti

Il triplice fischio sancisce il successo del Messina che vince il secondo match di fila, sale a quota 29 punti e ribadisce il proprio momento di forma, portandosi a -4 dalla zona salvezza diretta in attesa delle altre sfide di questo turno. Situazione opposta per il Monopoli che cade ancora e conferma il proprio periodo di difficoltà; i biancoverdi restano a quota 43 punti.

Un Messina tutto cuore e orgoglio, ha battuto in casa il Monopoli col punteggio di 2-1. La squadra di mister Raciti nonostante gli 11 assenti per covid, infortuni e squalifiche si sono imposti contro i pugliesi conquistando tre punti di fondamentale importanza per il mantenimento della categoria. Marcature firmate da Statella e Adorante, i pugliesi non sfruttano la clamorosa incomprensione tra Carillo e Lewandowski. Il Messina nel prossimo turno affronterà il fanalino di coda Vibonese e potrebbe anche arrivare la terza vittoria consecutiva in campionato.

Messina-Monopoli 2-1

Marcatori: 33’ Statella; 18’ st Adorante; 26’ st Carillo (aut.)

Messina: Lewandowski, Angileri (38’ st Fantoni), Morelli, Trasciani, Carillo, Damian, Fofana, Marginean (30’ Konate), Goncalves (38’ st Rondinella), Busatto (11’ st Adorante), Statella. A disp: Fusco, Catania, Simonetti, e Giuffrida. All. Ezio Raciti.

Monopoli: Loria, Mercadante (16’ st Bussaglia), Pambianchi, Starita (1’ st Borrelli), Piccinini, Grandolfo (16’ st Rossi), Guiebre, Morrone (31’ st Langella), Arena, Vassallo (43’ st D’Agostino), Viteritti. A disp.: Guido, Bizzotto, Romano, Nina, Novella e Quaini. All. Alberto Colombo. 

Arbitro: Gualtieri di Asti (Cataldo di Bergamo e Dicosta di Biella). 

Note: ammoniti: Angileri, Morrone, Piccinni, Trasciani, Arena, Guiebre. Recupero: 0’ e 4’.

Cronaca della gara (da “restodelcalcio”)

20’pt Ancora nessuna occasione da gol, in una gara caratterizzata da consistenti precipitazioni che stanno appesantendo il terreno di gioco.

23’pt Primo squillo del Messina; su punizione dai 25 metri, Damian prova a sorprendere Loria sul primo palo con una conclusione che inquadra lo specchio, ma il portiere è attento e si rifugia in corner.

Messina-Monopoli 1-0, 33’pt Statella (Me) – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la sfera arriva al limite per Statella, che lascia partire una conclusione forte a abbastanza angolata che trafigge Loria. Messina meritatamente in vantaggio.

44’pt Ammonito Morrone (Mo)

Fine Primo Tempo – Messina-Monopoli 1-0, 33’pt Statella (Me) – Squadre negli spogliatoi per l’intervallo. Il punteggio di 1-0 per il Messina rispecchia una prima frazione di maggiore personalità da parte dei peloritani, più bravi anche ad adattarsi all’insidioso terreno di gioco odierno rispetto a un Monopoli poco fluido e mai realmente pericoloso.

Secondo tempo.

1’st Per il Monopoli dentro Borrelli per Starita.

11’st Per il Messina dentro Adorante per Busatto.

15’st Il Messina soffre la reazione del Monopoli che sta portando tanti uomini nella metà campo peloritana in questo secondo tempo, ma per adesso regge il muro dei peloritani.

17’st Per il Monopoli dentro Bussaglia e Rossi per Mercadante e Grandolfo.

Messina-Monopoli 2-0, 19’st Adorante (Me) Grave errore di Guiebre che ai confini della propria area sbaglia il disimpegno aereo su un leggibile lancio dalle retrovie e di testa serve di fatto un perfetto assist ad Adorante che, a tu per tu con Loria, non fallisce il colpo del 2-0.

Messina-Monopoli 2-1, 27’st aut. Carillo (Me) Dopo il Monopoli, anche il Messina si fa male da solo; Carillo effettua un retropassaggio insidioso con la sfera che si alza e, dopo un rimbalzo, beffa il tentativo di controllo di Lewandowski per poi infilarsi in rete per il gol che riapre la gara. Concorso di colpe tra il difensore e il portiere del Messina.

30’st Per il Messina dentro Konate per Marginean.

31’st Per il Monopoli dentro Langella per Morrone.

38’st Per il Messina dentro Rondinella e Fantoni per Goncalves e Angileri.

40’st Assalto finale del Monopoli che prova il tutto per tutto. Messina in sofferenza ma non mancano gli spazi in contropiede per i peloritani, passati a tre in difesa per coprirsi maggiormente.

44’st Per il Monopoli dentro D’Agostino per Vassallo.

45’st Ammonito Arena (Mo).

45’st Concessi 4′ di recupero.

46’st Ammonito Guiebre (Mo).

48’st Occasione in contropiede per il Messina con Statella che dal limite impegna Loria sul proprio palo con una discreta conclusione.